Giorno: 16 agosto 2010

16 agosto 2010 0

Smart contro moto, centauro in gravissime condizioni

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Smart contro moto in via Casilina su a Cassino. L’incidente è avvenuto alle 17 circa tra la city car e una potente Yamaha guidata da un 42enne di origini cervaresi ma sposato e rsidente in Francia. L’uomo, in Italia per una vacanza, ha riportatoi la peggio e, al momento, è ricoverato in condizioni gravissime in ospedale a Cassino. I sanitari stanno tentando di stabilizzare le condizioni dell’uomo per trasferirlo, eventualmente, in un ospedale meglio attrezzato della Capitale. Er. Amedei

16 agosto 2010 0

Windsurf “d’altura”, successo del Trofeo Enel

Di redazione

Grande partecipazione di appassionati surfisti per la nona edizione del “Trofeo Enel” . Si è conclusa ieri sulle acque del lago di Campotosto la regata windsurf più alta d’Europa.  

Esperti e neofiti della vela si sono dati appuntamento alla Scuola di windsurf e canoa dell’associazione “L’Oasi” dell’Aquila, nata a seguito dell’accordo sottoscritto con Enel, concessionaria delle acque e proprietaria delle aree perimetrali del bacino di Campotosto, per una due giorni di sport e natura.

L’attività rientra nel programma concordato da Enel e dal Parco Nazionale del Gran Sasso – Monti della Laga nell’ambito della convenzione per la valorizzazione ambientale, turistica e ricreativa del bacino idroelettrico e delle aree circostanti.

Anche per questa estate, i colori e il moto delle vele hanno preso il posto delle folaghe e di numerose altre specie di uccelli acquatici che andranno a popolare il lago con l’avvento della stagione autunnale, facendone un paradiso dell’avifauna per il resto dell’anno. 

Lo scenario inaspettato di Campotosto ospita momenti di aggregazione e di festa che Enel promuove con il programma “Natura e Territorio”, ricco di iniziative verdi per scoprire l’ambiente e il territorio vicini ai propri impianti all’insegna dello sport e del turismo.

Campotosto è ormai diventato meta di moltissimi amanti dello sport, a contatto con una natura incontaminata, di rara bellezza.

16 agosto 2010 0

Uccide l’avatar del marito virtuale e ora rischia 5 anni di prigione

Di redazione

Oramai, tocca farsene una ragione: mondo reale e virtuale vanno intrecciandosi sempre più, generando storie che hanno del paradossale. E’ successo in Giappone, dove una donna di 43 anni, appassionata del gioco on-line “Maple Story”, si è voluta vendicare del marito poichè questi aveva deciso di divorziare da lei senza alcuna plausibile motivazione. Al ché la donna, seriamente arrabbiata, ha deciso di vendicarsi, entrando nel gioco con l’userid e password dell’uomo e …uccidendolo. Ora, però, la donna – che ha dichiarato che non avrebbe voluto certamente praticare alcuna ritorsione nella vita reale, e che il suo desiderio era solo quello di dare all’ex-marito una sonora lezione – rischia ben cinque anni di galera e una multa del valore pari a ben 5.000 dollari per …accesso illegale ad un sistema informatico ed illecite modifiche a dati elettronici. E il vero problema è che in prigione, al posto suo, non potrà certo mandarci il suo avatar!

di Palma L.

16 agosto 2010 0

Finalmente libero l’orsacchiotto con la testa nel barattolo

Di redazione

Pare che il vaso di plastica gli si fosse infilato in testa quando si era avvicinato alla spazzatura in cerca di qualcosa da mangiare, ma con quell’affare lì aveva rischiato la morte, perchè conciato in quel modo non aveva più potuto né nutrirsi né bere. Fortuna che la squadra intervenuta per salvarlo, dopo aver tranquillizzato la madre del piccoletto, lo ha potuto …levare dall’impiccio il simpatico orsacchiotto di appena 6 mesi, dopo dieci lunghi giorni di astinenza, e offrirgli un lauto pasto che lo rimpinguasse a dovere!

(clicca qui per vedere il filmato: http://www.youtube.com/watch?v=Mby1v0XJJUk)

di Palma L.

16 agosto 2010 0

Astinenza da Chicken McNuggets, folle delirio al Mc Donalds

Di redazione

Vi è mai capitato, alle 6 del mattino, di recarvi al McDonald colti da un improvviso quanto incontenibile morso di fame, scoprire che i Chicken McNuggets che avevate tanto desiderato fin quasi a sentirveli già tra i denti sono, in realtà, terminati e, a quel punto, dar di matto in modo del tutto furibondo? No?! Allora, guardate un pò questo filmato (clicca qui: http://www.youtube.com/watch?v=-gGvVEjhv7Y) e vi renderete conto che anche vendere panini, talvolta, può risultare un lavoro fortemente rischioso..

di Palma L.

16 agosto 2010 0

Deliri ferragostiani

Di redazione

Perdonatemi la schiettezza, ma da lì l’avrei tirato giù a calci nel cuxx! Con tutti i posti che poteva scegliere in una Roma a cui anfratti per godersi un attimo di relax certo non mancano, un turista italiano – che, più degli altri, dovrebbe dimostrare una condotta esemplare di rispetto verso i monumenti del nostro Bel Paese – ha deciso che il posto migliore per mangiare il suo panino e prendere il sole sarebbe stata la fontana di Trevi. Per farlo scendere, sono dovuti intervenire i VV.FF., e le conseguenze a suo carico saranno certamente una multa e, si spera, un qualche intervento da parte della Sovrintendenza. Chissà se un buon modo per “educare” certa gente possa essere, per esempio, il condannarli ad un congruo periodo di tempo da dedicare alla pulizia dei monumenti…

di Palma L.

16 agosto 2010 0

Smantellato il sito www.mangiagatti.it, esultano gli animalisti dell’Aidaa

Di redazione

Il sito mangiagatti.com non esiste più. Dopo la denuncia di AIDAA e dopo che gli autori del sito si erano affannati dapprima a togliere le ricette su come cucinare il gatto dichiarando che il sito era una burla e successivamente a cancellare le pagine del sito sostituendolo con alcune parole ora il sito è definitivamente scomparso. Infatti inserendo l’indirizzo www.mangiagatti.com si apre una pagina con la scritta in inglese “Suspended FreeBeeHosting Account”. Ma non è tutto infatti al posto delle ricette dei gatti ora campeggia la pubblicità dei prodotti per animali. Insomma una vittoria su tutta le linea per gli animalisti di AIDAA che attraverso i propri segnalatori, in tre giorni hanno individuato e fatto smantellare quel sito internet vergognoso che inneggiava a uccidere i gatti per mangiarli. “E’ una bella vittoria – ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA firmatario della denuncia- questo è il giusto segnale verso chi da diversi fronti si perde nelle polemiche anziché guardare alla sostanza dei fatti. Fosse per noi chiuderemmo tutti i siti che parlano di morte e macellazione di animali, di tutti gli animali senza distinzione,oggi la legge ci permette solo di intervenire in questi casi e in questi casi interveniamo. Qualcuno sostiene che si trattava di una burla – continua Croce – sicuramente era un sito di cattivo gusto e che violava la legge, coloro che lo avevano realizzato sono passati da sbeffeggiatori a sbeffeggiati in quanto laddove c’erano le ricette su come cucinare i mici oggi queste sono state sostituite da pubblicità dei prodotti per animali. Comunque la si pensi – conclude Croce – questa è stata una vittoria di tutti coloro che amano gli animali, di tutti indistintamente”.

16 agosto 2010 0

Ferragosto all’insegna di “Fido”, calano del 63,8% gli abbandoni dei cani sulle strade

Di redazione

“Quello appena trascorso è stato il ferragosto con meno segnalazioni di cani vaganti su strade ed autostrade italiane degli ultimi cinque anni”.  lo si legge in una nota dell’Associazione Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente (Aidaa). “Quasi a dire che anche in questa giornata di festa di mezza estate si sono presi un giorno di riposo anche i crudeli personaggi che abbandonano i loro animali. Ma vediamo i numeri della giornata di ferragosto che possiamo definire senza dubbio molto positiva. Ieri al telefono amico di AIDAA e agli sportelli di segnalazione sono giunte complessivamente 63 segnalazioni di cani vaganti sulle strade italiane, di queste solamente 37 le segnalazioni ricevute dalle autostrade. Un dato ottimo se paragonato allo scorso anno quando le segnalazioni di cani abbandonati furono 174, il che vuol dire che la diminuzione di segnalazioni è davvero un record con un – 63,8% , percentuale che sfiora il 70% se paragonata alle segnalazioni del 2008 che furono 204. Come sempre le segnalazioni provengono principalmente dalle regioni del sud Italia con un forte aumento in questi giorni delle segnalazioni provenienti da Sardegna e Lazio, mentre per le segnalazioni provenienti dalle autostrade anche in questo ferragosto la parte del leone l’ha fatta la Salerno-Reggio Calabria da cui sono arrivati 13 delle 37 segnalazioni. Un’occhiata anche ai dati del fine settimana (venerdi 13 – domenica 15 agosto aggiornati alle ore 23.00) complessivamente le segnalazioni pervenute relative a cani vaganti sono state 267 rispetto alle 408 dello stesso periodo dello scorso anno con un decremento del 34.6% che ci riporta nella media stagionale della diminuzione di abbandoni. “Dopo il fine settimana dell’8 agosto che possiamo davvero considerare da bollino nero- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale AIDAA- ieri si è verificato il contrario di quanto ci aspettavamo, pochissime le segnalazioni pervenute di cani vaganti sulle strade, ieri sera quando abbiamo analizzato i dati stentavamo a credere ai nostri occhi, comunque l’attenzione rimane altissima, da segnalare anche che ieri abbiamo individuato tre persone che hanno fatto scendere i cani dalle auto sempre sulla Salerno-Reggio Calabria, i tre cani sono stati immediatamente tratti in salvo, i tre delinquenti che li hanno abbandonati invece sono stati individuati dalle targhe e saranno denunciati alle forze dell’ordine per il reato di abbandono di animali”.

16 agosto 2010 0

Colpo in banca da 200 mila euro, entrano da un buco e rinchiudono il personale in una stanza

Di redazione

 Alle ore 10.15 circa di oggi, due individui travisati da maschere e occhiali, armati di pistole, sono penetrati nella filiale della Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico Teramano di Mosciano Sant’Angelo (Te), attraverso un grosso foro praticato nel muro di un locale attiguo all’Istituto di Credito, hanno minacciato gli impiegati facendosi consegnare circa 200 mila euro, dandosi a precipitosa fuga. Prima, però, hanno rinchiuso gli impiegati in una stanza della Banca. I malviventi hanno potuto asportare l’ingente somma, in quanto poco prima era stato depositato l’incasso del fine settimana della catena di supermercati “Cash  & Carry”. Sono in corso le indagini per identificare i malviventi e recuperare la refurtiva.

16 agosto 2010 0

Tragedia di Ferragosto, 51enne di Lanciano muore in un “frontale”. Feriti i familiari e una ragazza rumena

Di redazione

Schianto mortale ieri nel comune di Archi (Ch) sulla superstrada della Val di Sangro. A perdere la vita in un terribile scontro frontale, è stato un uomo di 51 anni residente a Lanciano. La vittima viaggiava sulla propria auto insieme alla moglie e al figlio quando la vettura, per cause ancora al vaglio dei carabinieri di Atessa, si è scontrata frontalmente con un’altra auto guidata da una ragazza rumena. Nello schianto, avvenuto ieri mattina alle 8 circa, l’uomo non ha avuto scampo ed è morto sul colpo, feriti anche gli altri passeggeri e la ragazza straniera. Le condizioni di quest’ultima, però, sono sembrate subito gravi e, per questo, è stata elitrasportata a Pescara.

Er. Amedei