Ciclsimo, conclusa la 34esima edizione del Trofeo Stazi Arreda Gran Premio San Magno

25 agosto 2010 0 Di admin

Si è celebrato il santo patrono di Anagni (San Magno) ma per l’occasione anche il gradito ritorno di una classica del ciclismo giovanile dopo tre anni di assenza. La 34esima edizione del Trofeo Stazi Arreda Gran Premio San Magno ha registrato l’adesione di 105 giovanissimi in rappresentanza di 15 squadre provenienti da tutto il Lazio che si sono cimentati sul circuito in pieno centro storico di Anagni (Frosinone) lungo 950 metri con partenza ed arrivo in Porta Cerere.

La gara si è aperta con la batteria dei G1 (nati nel 2002) che hanno ripetuto per 1 volta il circuito e che ha registrato i successi delle “matricole” Gianluca Pannone (Vigili del Fuoco-Elleci Antares) e Patrizia Parravano (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni). Due i giri in programma per la G2 (nati nel 2002) con Luca Marziale (Asaci) e Chiara Liverani (Vigili del Fuoco-Elleci Antares) che non hanno avuto problemi a distanziare i diretti rivali portacolori del sodalizio casalingo UC Anagni-Cicli Nereggi ovvero Cristiano Margiotti e Francesca Fiorini. Nella G3 (nati nel 2001), che hanno ripetuto per tre volte il circuito, è stata la Garofalo Mobili-Team Nereggi a dominare la scena con i successi dei polivalenti Andrea Spaziani ed Irene Cellini.

Con 5 giri effettuati, nella G4 (nati nel 2000) sono saliti in cattedra l’UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni con il successo di Stefano Ceci e la Garofalo Mobili-Team Nereggi con la vittoria di Francesca Calvario grande protagonista nella parte iniziale di gara.

Sette i giri ripetuti dalla G5 (nati nel 1999) con un generoso Mattia Rotondi (UC Anagni-Cicli Nereggi) andato in fuga con Matteo Serafini (Atletico Uisp Monterotondo). Ma nulla hanno potuto al prodigioso recupero di Valerio Gratissi (Garofalo Mobili-Team Nereggi) che ha annullato in prima persona la fuga dei due atleti anche grazie al lavoro della compagna di squadra M. Francesca Baglione, la migliore in campo femminile.
L’ultima batteria della G6 (nati nel 1998) con 10 giri ripetuti è stata quella che ha regalato più emozioni con il “tricolore” Luigi De Filippis (Vigili del Fuoco-Elleci Antares), Alessio Mattacchioni (SC Lariano), Mirko Iafrati (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni) e Piergiorgio Cardarilli (UC Anagni-Cicli Nereggi) in fuga e protagonisti di un autentico “surplace” a due giri dalla conclusione. Tutti e quattro quasi fermi al passaggio sotto l’arrivo ricordando quanto fecero Alberto Contador e Andy Schleck all’ultimo Tour de France nella tappa di Ax-3-Domaines.

Dopo il surplace la corsa si è decisa grazie a Cardarilli che all’ultima curva è riuscito a prendere il tempo a Iafrati e a batterlo con una bici di vantaggio.
Subito dietro il quartetto maschile anche se non è riuscita ad approfittare del surplace a due giri dalla fine, poteva rientrare in gioco per il podio assoluto finale Francesca Recchia (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni) la migliore tra le donne che all’arrivo si è piazzata in quinta posizione.

Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione i fratelli Franco e Mimmo Stazi titolari della Stazi Arreda; per il comune di Anagni il sindaco Carlo Noto e l’assessore all’Ambiente Carlo Retarvi

ORDINE D’ARRIVO G1
1°Gianluca Pannone (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
2°Patrizia Parravano (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
3°Simone Quadrini (Asaci)
4°Giuseppe Fiocco (UC ANagni-Cicli Nereggi)[1]
5°Thomas Torricelli (UC Anagni-Cicli Nereggi)
6°Denise Roccarina (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
7°Desiree Roccarina (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
8°Damiano De Santis (Asc Artena-Pedale Apriliano)

ORDINE D’ARRIVO G2
1°Luca Marziale (Asaci)
2°Cristiano Margiotti (UC Anagni-Cicli Nereggi)
3°Lorenzo Vitale (Asaci)
4°Giancarlo Recchia (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
5°Chiara Liverani (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
6°Mattia Di Mauro (UC Anagni-Cicli Nereggi)
7°Matteo Polletta (UC Anagni-Cicli Nereggi)
8°Francesca Fiorini (UC Anagni-Cicli Nereggi)
9°Massimiliano Severa (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)

ORDINE D’ARRIVO G3
1°Andrea Spaziani (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
2°Antonio Tiberi (UC Anagni-Cicli Nereggi)
3°Samuel Tersigni (Asaci)
4°Irene Cellini (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
5°Elia Viscuso (Capobianchi Cicli Moto Sport)
6°Raissa Spagnolo (Tarquinia Sez.Ciclismo)
7°Emanuele Tolfa (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
8°Jodi Sarracini (Asaci)

ORDINE D’ARRIVO G4
1°Stefano Ceci (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
2°Martin Marcellusi (Tutti a Ruota)
3°Francesco Parravano (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
4°Micheal Antonucci (UC Anagni-Cicli Nereggi)
5°Jodi Passa (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
6°Cristian Quagliozzi (MB Lazio Ecoliri)
7°Daniele Truzzolini (Capobianchi Cicli Moto Sport)
8°Francesca Calvario (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
9°Flavio Magon (Guazzolini Coratti-Fassa Bortolo)
10°Asia Bellotti (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)

ORDINE D’ARRIVO G5
1°Valerio Gratissi (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
2°Mattia Rotondi (UC Anagni-Cicli Nereggi)
3°Alessandro Tovo (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
4°Fabio Serafini (Atletico Uisp Monterotondo)
5°Matteo Prata (Guazzolini Coratti-Fassa Bortolo)
6°Leonardo Marziale (Asaci)
7°Cristian Buttazzo (MB Lazio Ecoliri)
8°Maria Francesca Baglione (Garofalo Mobili-Team Claudio Nereggi)
9°Paolo Rodilossi (Guazzolini Coratti-Fassa Bortolo)
10°Valentina Greci (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)

ORDINE D’ARRIVO G6
1°Piergiorgio Cardarilli (UC Anagni-Cicli Nereggi)
2°Mirko Iafrati (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
3°Luigi De Filippis (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
4°Alessio Mattacchioni (SC Lariano)
5°Francesca Recchia (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
6°Mattia Bellotti (UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni)
7°Jacopo Panci (Gavignanese-Team Marco Pantani)
8°Gianmarco Coluzzi (Vigili del Fuoco-Elleci Antares)
9°Matteo Spaziani (UC Anagni-Cicli Nereggi)
10°Maria Laura Tufi (Garofalo Mobili-Team Claudio N
[nggallery id=169]