Il sindaco di Napoli Jervolino, prigioniera nel cimitero

28 agosto 2010 0 Di redazione

Il sindaco Napoli, Rosa Russo Jervolino, è stata protagonista, mercoleì sera, di una curiosa vicenda a Vasto (Ch). L’ex ministro, infatti, come spesso fa, si era recata nel cimitero della città abruzzese per pregare sulla tomba del marito originario di Vasto. Alle 18, però, il custode ha suonata la sirena per avvisare che l’orario delle visite al camposanto erano finite. Il primo cittadino di Napoli non avrebbe fatto in tempo a raggiungere l’uscita prima che i cancelli si chiudessero. E’ accaduto, quindi, che lei: sindaco di Napoli, ex ministro, esponenete di spicco del centro sinistra nazionale, è rimasta prigioniera per circa un’ora, fino a quando, cioè, la polizia allertata non è riuscita a rintracciare il custode e a farlo tornare per aprire i cancelli e liberare l’illustre ospite. Il sindaco di Vasto si è immediatamente scusato con il collega.