Il terremoto fa tremare tre regioni

18 agosto 2010 0 Di redazione

Alcune scosse di terremoto hanno fatto vibrare i sismografi tra il Molise, l’Abruzzo e le Marche. Si è cominciato alle 15.23 quando una scossa di magnitudo 2.5 è stata avvertita tra le province de L’Aquila e Rieti. Le località prossime all’epicentro sono Montereale e Cagnano Amiterno, in provincia di L’Aquila, e Borbona in provincia di Rieti.
La seconda scossa, invece, è stata registrata alle 16.17 di magnitudo 3.0 in provincia di Isernia. Le località prossime all’epicentro sono Isernia, Miranda, Pesche e Sessano del Molise.
L’ultima scossa invece è stata registrata alle 19.59 con magnitudo 2.6 tra le province di Ascoli Piceno e Teramo. Le località prossime all’epicentro sono Acquasanta Terme e Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno, e Valle Castellana in provincia di Rieti.
Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, nei tre casi non risultano danni a persone o cose.