Internet candidato al Nobel per la Pace, il sostegno dell’Idv

14 agosto 2010 0 Di redazione

“La rivista Wired Italia – dichiara il Consigliere regionale dell’Abruzzo Paolo Palomba (Idv) di Vasto (Ch) – ha promosso l’iniziativa denominata ‘Internet for Peace’ con l’obiettivo di proporre l’assegnazione ad INTERNET del Premio Nobel per la pace 2010”.
“E’ un’iniziativa che riteniamo di dover appoggiare in pieno, considerato che Internet, in qualsiasi società civile – ma soprattutto là dove, come in Italia, sono forti le pressioni e le ingerenze sulla libera informazione – rappresenta uno dei principali anticorpi a difesa dei tentativi della politica di sottomettere la stampa ai propri interessi”.
Il testo che accompagna l’iniziativa recita, tra l’altro, che “Internet è molto più di una semplice rete di computer. Si tratta di una rete infinita di persone. Uomini e donne di ogni angolo del mondo entrano in contatto e interagiscono tra loro grazie alla più grande interfaccia sociale mai conosciuta dall’umanità… la democrazia si è sempre sviluppata dove vi è apertura, accettazione, discussione e partecipazione. Il contatto con gli altri è sempre stato l’antidoto più efficace contro l’odio e i conflitti. Per questo motivo Internet è uno strumento per la pace. Ed è per questa ragione che tutti possono utilizzarlo per diffondere il seme della nonviolenza. Per queste ragioni il prossimo Premio Nobel per la Pace dovrebbe esser assegnato a Internet. Un Nobel per ciascuno di noi”.
“Si sono registrate” – conclude il Consigliere Palomba – “numerosissime adesioni all’iniziativa da tutte le parti del Mondo; chiediamo che altrettanto faccia il Consiglio regionale, impegnando la Giunta a deliberare il sostegno alla candidatura di Internet”.