Mentre gli altri Paesi (Serbia) si danno da fare per attirare imprese, in Italia…

9 agosto 2010 0 Di redazione

di Paolo Andrea Taviano
Magistrato
La crisi economica mondiale, sebbene alcuni esperti evidenzino qualche timido segnale di ripresa, continua a far soffrire l’economia italiana in generale e l’economia del cassinate in particolare il cui perno è incentrato sull’industria dell’auto che è una di quelle che maggiormente risente delle difficoltà di questo periodo.
Difatti nei primi sei mesi del 2010 le vendite di automobili sono diminuite di circa il 26% con un preoccupante calo del 35,81% di immatricolazioni rispetto allo stesso periodo del 2009 per il Gruppo Fiat (fonte Ministero Trasporti), dati che evocano scenari non rassicuranti per gli altri stabilimenti Fiat in Italia tra cui…
Segue nella rubrica Parola di Giudice