Parcheggio per disabili, non diritto ma (a Roccasecca) optional

7 agosto 2010 0 Di redazione

“Il parcheggio per disabili? Un diritto ma per gli amministratori di Roccasecca, è come un optional visto che i loro comportamenti omissivi costringono persone disabili alla segregazione”. Lo dice Anna Maria Rossini rappresentante Udc di Roccasecca. “Un anno è trascorso dalla domanda di un parcheggio per disabili ai sensi di legge ma di strisce gialle, di divieto e di quant’altro necessario per rendere libero il passaggio di una carrozzina o dell’altovettura del disabile nemmeno l’ombra.
Ci si chiede: “perchè questo vergognoso ritardo?” Quali siano i veri motivi per cui l’iter burocratico iniziato nel mese di agosto dell’anno scorso si sia arenato visto che la regolare domanda è stata, sin da subito, sviluppata e seguita dal Comandante dei Vigili fino all’arrivo all’ Ufficio Tecnico, così è stato riferito, e lì giace senza ulteriori sviluppi?
Insomma- pratica bloccata – all’ Ufficio Tecnico e la cosa triste è che non si capisce cosa ne voglia fare il responsabile.
Intanto non passa giorno che l’ accesso al garage venga ostruito da una autovettura parcheggiata e si sia costretti, dopo lunghi strombazzamenti che irritano, e non poco, i vicini di casa a chiamare i vigili e/o i carabinieri per le operazioni del caso.
Comunque resta l’ umiliazione di vedere disattesi i propri diritti e proprio da chi sta al posto dove sta per lavorare, avere a cuore il rendere la vita più agevole ai più bisognosi ed è proprio per questo che vengono pagati profumatamente con i soldi dei contribuenti.
La civiltà di una cittadina si misura dalla sensibilità che gli organi amministrativi della stessa pongono nel curarsi dei cittadini stessi che più di altri hanno bisogno di aiuti concreti: bambini, anziani, portatori di patologie gravi e gravi disabilità. Non elemosine, sia chiaro, ma semplice DIRITTO.
La qualità di vita non è una carità ma un diritto!!!cari AMMINISTRATORI !!!
Questo documento tanto per essere chiari verrà inviato per conoscenza:
Al Sig. Prefetto di Frosinone, Paolino Maddaloni
Al Presidente della Provincia, Antonello Iannarilli
Al Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini
Al Parlamentare UDC, On.le Anna Teresa Formisano”
Rossini Anna Maria – UDC di Roccasecca