Si finge postino per rubare in una casa e poi da Uomo Ragno per tentare la fuga

15 agosto 2010 0 Di redazione

Progetta un furto alla Lupen III ma per tentare di evitare l’arresto si “trasforma” nell’Uomo Ragno. E’ accaduto ieri a Silvi Marina (Pe) dove un 24 enne di Città Sant’Angelo, ha pensato ingegnosamente di usare il motorino dei postini  come mezzo di locomozione per compiere il furto in una casa. Dopo averne rubato uno ha quindi “assaltato” la casa che aveva preso di mira entrando da una finestra. L’espediente sarebbe servito nella fuga: nessuno si sarebbe insospettito vedendo un postino andar via. Qualcosa però è andato storto durante il furto e la zona è stata cinturata dalle forze dell’ordine.  Il ladro, quindi, come l’Uomo Ragno, si è arrampicato sul tetto nel tentativo di trovare una via di fuga ma lì è rimasto e, dopo una lunga trattativa, è stato costretto a scendere pensando di farsi largo a calci e pugni tra le forze dell’ordine che lo hanno arrestato per una lunghissima serie di reati:  resistenza a pubblico ufficiale, furto di ciclomotore, furto in abitazione, danneggiamento aggravato, soppressione di corrispondenza.