Ancora liti in sala parto a Messina, un altro bambino ne paga il prezzo

20 settembre 2010 0 Di redazione

Parto cesareo o naturale? Ancora una volta è stato questo i dilemma che avrebbe scatenato la lite tra due medici in una sala parto di Messina. Ad un mese dall’episodio in cui, al policlinico siciliano un neonato perse la vita mentre due medici si picchiavano per decidere come farlo nascere, la storia sembra essersi ripetuta nella sala parto dell’ospedale Papardò. Da una settimana un bimbo è stato trasferito al Policlinico dove è mantenuto in coma farmacologico per le lesioni riportate a causa del ritardo nel farlo nascere. Danni che potrebbero precludergli il movimento degli arti. Il padre, capendo cosa era accaduto, si è scagliato contro i medici. Al momento sono aperte indagini mediche interne e, con tutta porbabilintà, i carabinieri del Nas torneranno a Messina.