Cassino calcio / Il Caira riparte dalla prima categoria

9 settembre 2010 0 Di redazione

Fortemente rinnovato nei quadri societari e nelle ambizioni, riparte dalla prima categoria l’avventura sportiva del Caira. Dopo una stagione difficile e sfortunata, portata a conclusione con dignità grazie alla passione e alla tenacia del Presidente riconfermato Alessandro Oliva e del Direttore sportivo Gianni Miele, la società del cassinate rilancia le proprie ambizioni partendo appunto dal rafforzamento della struttura societaria. Il lavoro di tessitura fra personalità dello sport, della società civile e del mondo economico locale condotto dal consigliere regionale Annalisa D’Aguanno ha, di fatto, reso possibile il passaggio dalla precedente gestione al nuovo assetto societario che prevede una nuova fase di sviluppo, sventando di fatto il rischio che una realtà così importante addirittura scomparisse dal panorama sportivo locale.
I frutti dell’opera di D’Aguanno, al di là del rinnovo della piena fiducia nel presidente Oliva e nel direttore sportivo Miele, sono presto riassumibili. L’ingresso di Luca Di Meo, professionista del settore immobiliare di Cassino, è stato il primo tassello nella direzione dell’allargamento e dell’inclusione di tutti coloro che abbiano a cuore il riscatto non solo sportivo della frazione di Cassino. Altri ingressi importanti nel direttivo societario sono quelli di Renato Di Carlo, imprenditore di Cassino, che da anni impegna la sua passione per il calcio nel campionato amatoriale, di Fabio Leva, da anni punto di riferimento per molti giovani di Caira per il suo forte coinvolgimento nella locale squadra amatoriale, e della famiglia Capitanio, da decenni impegnata con serietà e competenza nel calcio locale, che curerà in prima persona la gestione del settore giovanile del Caira dai primi calci alla categoria Juniores. Ma di rilievo è anche l’approdo nella società di un altro imprenditore di spicco, Danilo Zola, attivo nel settore dei marmi, ma per formazione attento ai problemi giovanili ed alle istanze sociali della città.
Presso il campo sportivo di Caira la prima squadra – guidata da Lorenzo Pittiglio e Cosimo Vecchio, coadiuvati dal preparatore atletico Miele Marco e dal preparatore dei portieri Paolo Lorini – ha cominciato la nuova stagione agonistica con rinnovata consapevolezza del proprio potenziale tecnico/societario.
Per quanto riguarda l’organico della prima squadra, l’allenatore ha confermato diversi giocatori della passata stagione, soprattutto i più giovani, che nonostante lo sfortunato esito finale, hanno mostrato buone potenzialità. A questo gruppo, sono stati aggregati giocatori di provata esperienza e dall’illustre passato.