Diceva di guarire ogni male e palpeggiava le bambine, santone arrestato

24 settembre 2010 0 Di redazione

Un giro di affari importante spacciandosi per santone ma anche abusi sessuali su due bambine di appena 10 anni.
Per qusto un 70enne di Veroli è stato arrestato, questa mattina, dagli uomini della squadra Mobile di Frosinone. I reati che gli uomi del vice questroe Carlo Bianchi hanno imputato al santone sono la trufaf e la violenza sessuale a minore dato che è stato accertato che avrebbe palpeggiato due bambine di 10 anni. Denunciata per truffa la 55enne che le faceva da aiutante. Era attraverso la donna, utilizzata come catalizzatore dei suoi poteri, che l’uomo, con riti arricchiti di pendoli, crocifissi e amuleti di ogni genere, si diceva capace di guarire ogni male, dal malocchio, l’insonnia, la depressione, fratture. Davanti alla sua porta, c’erano sempre almeno 10 persone in attesa di essere “guarite”. Nei casi più gravi,, il santone lavorava anche a domicilio. Un giro di affari importante dato che per curare l’insonnia o la depressione, alcuni avevano speso anche 2 mila euro. Ma non solo; indagando sulla sua attività, ascoltando decine di persone, gli investigatori della Squadra Mobile diretta da Carlo Bianchi, si sono imbattuti anche nei racconti di due coppie di genitori. Le loro figlie di 10 anni, sarebbero state oggetto di attenzione sessuale da parte dell’uomo che le avrebbe ripetutamente palpeggiato. All’uomo, data l’età, sono stati concessi i domiciliari.