I manifestanti contro il ridimensionamento dell’ospedale bloccano l’autostrada

18 settembre 2010 0 Di redazione

Le proteste contro il declassamento dell’ospedale Del Prete di Pontecorvo hanno avuto oggi il loro culmine con il blocco dell’autostrada Roma Napoli. In 5 mila, secondo gli organizzatori della manifestazione parta dall’ospedale, 3.500 secondo la questura, hanno bloccato alle 11.50 , le due corsie dell’autostrada Roma – Napoli nel territorio di Pontecorvo. Sotto accusa è il piano sanitario della Regione Lazio che prevede un ulteriore ridimensionamento del nosocomio cittadino e, per questo, si sono mobilitati i residenti di tutti gli angoli del comprensorio sanitario pontecorvese. Il serpentone dei manifestanti, raggiunto il casello autostradale, prima che la gente scendesse sulle corsie, la polizia stradale ha bloccato il traffico per evitare problemi. Si sta trattando per far uscire i manifestanti dalla sede stradale e permettere il ripristino del traffico.
Er. Amedei