In classe senza banchi né sedie. Si studia seduti per terra

15 settembre 2010 0 Di redazione

Grembiule, merenda ed anche sedie e banchi; è ciò che i bambini della scuola elementare di via Gastinelli a Roma hanno dovuto portare da casa i primi giorni di scuola. Nelle classi, infatti, non vi erano sedie né banchi e per questo, chi non ha portato da casa neanche uno sgabello, è stato costretto a fare lezione seduto per terra. A denuciare quanto avviene nella elementare che è alla periferia della Capitale (ed anche della civiltà), sono le mamme preoccupate per quanto sta accadendo e per come i loro figli sono costretti a stare in classe. Entro oggi, avevano assicurato loro i dirigenti del plesso scolastico, le classi sarebbero state arredate del necessario. Insomma, chi ben comincia è a metà dell’opera, ma in quella scuola, a due giorni dal via ancora si è sul nastro di partenza.