La Camera di Commercio scalda i motori per Lazio Expò

20 settembre 2010 0 Di redazione

Nella sala Giunta dell’Ente camerale il presidente Mario Papetti, insieme ai membri di giunta Florindo Buffardi e Gianpiero Canestraro, ha incontrato l’assessore provinciale al Turismo Massimo Ruspandini. All’ordine del giorno della riunione: la partecipazione al “GTI Lazio Expo”, la manifestazione del settore turistico dedicata alle eccellenze della Regione Lazio che si terrà nella Capitale dal 18 al 21 novembre prossimi, presso la Fiera di Roma. L’evento fieristico, alla sua prima edizione, è organizzato dalla Fiera di Roma, Regione Lazio e Federalberghi e si propone di attrarre i buyers internazionali per promuovere Roma e le province del Lazio. Per la provincia di Frosinone sarà un appuntamento di grande rilievo in quanto le aziende, i comuni, le associazioni e tutte le realtà locali, interessate alla promozione turistica del territorio, saranno protagoniste e potranno così far conoscere il patrimonio storico-culturale, artistico, archeologico, museale, termale e paesaggistico, le tradizioni, il folklore e l’enogastronomia della Ciociaria a livello nazionale ed internazionale. L’incontro di oggi ha segnato l’avvio per il futuro di una collaborazione sinergica tra la Camera di Commercio e la Provincia di Frosinone finalizzata alla promozione e alla valorizzazione del territorio. La manifestazione, una vera e propria vetrina,
dove il “Made in Lazio” sarà protagonista nel corso delle quattro giornate di business e incontri per far conoscere tradizioni e novità. Alla Fiera parteciperanno 350 Hosted Buyer provenienti da tutto il mondo, mentre sono attesi circa 30 mila visitatori. La manifestazione è stata illustrata, nei giorni scorsi, alle Province e alla Camere di Commercio del Lazio dall’assessore regionale al Turismo on. Stefano Zappalà.
“Una grande disponibilità e la rinnovata sinergia” sono questi i punti cardini dell’intervento dell’assessore provinciale al Turismo Massimo Ruspandini. “La manifestazione – ha detto sempre Ruspandini – rappresenta un appuntamento indispensabile per il business e la promozione del turismo nel Lazio. L’iniziativa coinvolgerà tutti i comuni della provincia, le aziende e le associazioni per arrivare ad innescare un meccanismo di partecipazione condivisa. Lavoreremo per presentare la nostra provincia a livello nazionale ed internazionale”.
“La partecipazione all’evento fieristico è un’occasione per avviare un discorso unitario tra Camera di Commercio e Provincia di Frosinone e realizzare insieme idee e progetti tese allo sviluppo turistico. L’evento fieristico proposto dall’assessore regionale al Turismo Zappalà costituirà la prima vera occasione di presentare le risorse turistiche del Lazio. La Fiera rappresenterà una importante vetrina per gli operatori del turismo”. E’ quanto ha affermato Florindo Buffardi a margine dell’incontro.
“Lazio Expo è una iniziativa importante per le imprese che operano nel turismo. Una opportunità – sottolinea Gianpiero Canestraro – per incontrare i buyer che operano nel settore e per far conoscere e proporre le offerte di questo territorio. Realizzare una fiera così prestigiosa – aggiunge ancora Canestraro – è una occasione unica per fare rete e presentare progetti integrati tra i vari operatori”.
Nell’ambito di “GTI Lazio Expo” sarà ospitata la XV edizione di Art Cities Exchange (ACE), workshop leader in Italia nel settore dell’offerta turistica delle Città d’Arte Italiane. Per la prima volta ACE ospiterà l’offerta delle città d’arte del Mediterraneo, facendo diventare la Regione Lazio il baricentro dell’offerta turistica di tutto il bacino.