Lo strappo dei finiani, Berlusconi: “Professionisti a caccia di aziendina politica”

10 settembre 2010 2 Di redazione

“In Italia ci sono piccole questioni di professionisti della politica, che vogliono avere la loro aziendina politica per poter contare nella politica, ma che non toccano la governabilità del Paese”. E’ quanto avrebbe riferito a suo stesso dire, il presidente Berlusconi a Putin e Medvedev a margine del World Political Forum di Yaroslavl, in Russia a cui ha partecipato. I professionisti della politica sono ovviamente i finiani. Ha poi aggiunto: “Il mio governo andrà avanti tranquillo nelle grandi riforme che ci attendono ancora per i tre anni della legislatura”. Parole che arrivano in Italia ma a cui lo stesso Fini non ha inteso replicare sostenendo che quando il Premier è all’estero, non si parla di faccende nazionali ma si parla solo bene dell’Italia. La stessa linea è stata sposata da tutti i finiani.
Ermanno Amedei