Marsilio: “I figli degli stranieri nati in Italia non sono italiani”, è polemica

16 settembre 2010 0 Di admin

Poche parole sono state pronunciate da Laura Marsilio, assessore alla scuola del comune di Roma in visita in all’istituo multietnico Carlo Pisacane, ed ha scatenato la bufera. Secondo la Marsilio i figli degli immigrati nati in Italia, non sono da considerare italiani, non soltanto anagraficamente ma anche culturalmente, ed è un bene che questi bambini convivano con quelli italiani per favorire il sentimento di appartenenza. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno ha subito cercato di rimediare affermando che l’assessore si è espressa male e che i figli di immigrati sono un patrimonio. Anche il presidente della Regione Lazio Renata Polverini ha auspicato per una correzione. Subito dalle opposizioni sono arrivate le critiche che chiedono le dimissioni della Marsilio.