Mercato del sesso e commercianti di donne, un uomo in manette

19 settembre 2010 0 Di redazione

Portava una donna sullo stradone della Fiat a Cassino come un agricoltore porta i suoi ortaggi su una bancarella al mercato. La zona in questione è tristemente nota per il fenomeno che vede, ogni sera, decine di ragazze di ogni nazionalità, vendere il proprio corpo a uomini che si susseguono come ad un mercato rionale. Un fenomeno più volte denunciato dai residenti esasperati per lo squallore di vedere davanti le prorpie case ragazze seminude che mercanteggiano per un amplesso. Attività che, a tratti, viene riscoperto dalle forze dell’ordine e, di tanto in tanto, ci scappa l’arresto. Venerdì sera, un uomo è stato sosrpeso mentre andava a recuperare la “propria merce”, una ragazza albanese che aveva probabilmente finito il suo “turno”. Per questo il probabile sfruttatore è stato arrestato.
Ermanno Amedei