Minacce e insulti all’ex, 42 in manette per stalking

15 settembre 2010 0 Di redazione

Ha minacciato, ingiuriato, pedinato fino allo stremo al sua ex convivente costringendola a sporgere denuncia per stalking. Accertati i fatti, ieri, i carabinieri di Fossacesia alle dirette dipendenze del capitano Mancone, hanno arrestato De Rosa Polidoro De Rosa Policarpo 42enne di Fossacesia in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Lanciano Canosa che ha condiviso le conclusioni dei PM Vecchi e Diquonzo e gli esiti investigativi dei Carabinieri. L’uomo è ritenuto responsabile di atti persecutori, ingiurie e minacce nei confronti della sua ex convivente.
Il De Rosa infatti fin dal mese di luglio scorso ha rivolto, nei confronti della vittima, reiterate e gravi minacce e molestie, costituite da pedinamenti, tentativi di accedere con la forza nell’abitazione di quest’ultima, messaggi sms ingiuriosi e minacciosi, fino a procurare gravi danni all’autovettura della sua ex convivente, il tutto anche in stato di ebrezza, tant’è che è stato denunciato anche per danneggiamento aggravato e guida in stato di ebrezza.
Tale situazione ha causato nella vittima un perdurante e grave stato di ansia, ingenerando in essa un profondo timore per l’incolumità propria e dei propri familiari.
L’immediato intervento dei carabinieri de dell’autorità giudiziaria ha impedito, probabilmente, che l’uomo potesse andare oltre nelle sue azioni, arrecando danni ancor più gravi.