Sfondano il muro dell’ingrosso con la pala meccanica e rubano la cassaforte

21 settembre 2010 0 Di redazione

Nella notte tra lunedì e martedì, ignoti malfattori hanno perpetrato due furti a Giulianova e Mosciano S.A. Il colpo più grosso è stato compiuto poco prima delle ore 3, presso l’ingrosso denominato “MULTICASH” a Mosciano Stazione. I malfattori hanno utilizzato una pala meccanica di proprietà del Comune di Mosciano S.A., che si trovava parcheggiata nei pressi per lavori in corso in quelle aree verdi, per sfondare il muro perimetrale dei locali dell’ingrosso ed una volta all’interno hanno asportato la cassaforte a cassa continua, contenente circa 8 mila euro, fuggendo a bordo di un furgone. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Mosciano S.A. e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Giulianova per i rilievi e le prime indagini. L’altro furto è avvenuto all’interno dei locali della ASL di Teramo situati in Via Ospizio Marino di Giulianova, dove gli ignoti ladri dopo aver forzato una porta hanno asportato dagli uffici un computer portatile SONY VAIO, forzando anche il distributore automatico di bevande, dal quale hanno asportato una somma non precisata, comunque di poco valore. Anche in questo caso indagano i Carabinieri di Giulianova.