Situazione alla Dogana di Pomezia, Uilpa: “Evoluzione positiva”

27 settembre 2010 0 Di redazione

Dal Segretario Regionale UILPA DOGANE LAZIO Virgilio Tisba riceviamo e pubblichiamo.
“La regolare conclusione dell’accordo sulla mobilità regionale ha portato all’aumento totale della consistenza organica del personale in servizio presso la dogana di Pomezia di numero 2 unità.
Le nuove unità lavorative, pur se ancora insufficienti, potranno fornire un notevole contributo per sopperire all’aumento delle attività che sono previste anche in considerazione dell’apertura presso l’aeroporto militare di Pratica di Mare di un Ufficio doganale
Sembra , inoltre, che anche la situazione scanner stia giungendo a conclusione, infatti, siamo venuti a conoscenza che le Ferrovie dello Stato, proprietarie del Terminal presso cui si trovano i locali della Dogana di Pomezia , hanno espresso in data 23 settembre u.s. parere favorevole all’istallazione di detta apparecchiatura.
Tale apparecchiatura consentirà , ai funzionari addetti alla visita dei containers, di ispezionare il contenuto degli stessi in maniera più rapida e certamente più approfondita permettendo quindi una maggiore garanzia sulla qualità, sulla sicurezza dei prodotti e sulla tutela del consumatore ; è appena il caso di segnalare che circa il 50% del personale in servizio ha effettuato o sta effettuando corsi per apprendere l’utilizzo di detta apparecchiatura , acquisendo quindi una competenza che potrà sicuramente essere messa a disposizione , oltre che per le esigenze dei controlli doganali, anche per eventuali necessità che dovessero presentarsi a richiesta delle autorità competenti per la tutela della collettività nonché per collaborare con le forze armate.
L’Area Verifiche e Controlli Regionale unitamente alla Direzione Centrale Accertamento e Controlli dell’Agenzia delle Dogane, si stanno impegnando affinchè questa installazione avvenga in tempi brevi.
Sembra che le problematiche da tempo presentate dalla UIL PA Dogane Lazio, stiano nel tempo trovando una soluzione migliorando la situazione del personale e presentando alla collettività un’immagine dell’Agenzia delle Dogane sempre più moderna , efficiente ed al servizio della collettività”.