Solidarietà, arriva in ciociaria “La Caramella Buona”

1 settembre 2010 0 Di redazione

Dopo numerose iniziative nel Lazio, La Caramella Buona Onlus, Associazione nazionale con sede a Reggio Emilia, impegnata da oltre 13 anni nella concreta tutela dell’infanzia, sceglie la Ciociaria, precisamente Acuto, per inaugurare un nuovo ufficio con annessa la seconda Casa Buona in Italia, appartamento di prima accoglienza per donne e bambini vittime di violenza.
La struttura prevedrà quindi un appartamento agibile, completamente arredato e messo gratuitamente a disposizione secondo un protocollo interno della Onlus. Nella stessa sarà quotidianamente disponibile un presidio seguito dalla dott.sa Anna Maria Pilozzi, già responsabile dell’Ufficio stampa de La Caramella Buona, affiancata da sei volontari.
La Caramella Buona Onlus, premiata per i suoi alti meriti sociali dal Presidente della Repubblica Italiana nel dicembre 2009, fra le numerose attività di prevenzione e repressione dei crimini ai minori e alla persona, gestisce direttamente case di prima accoglienza per donne e bambini in momentanea difficoltà a causa di episodi di violenza, fisica e/o psicologica subita. Stimata e supportata dalle più alte cariche istituzionali italiane ed estere lavora costantemente al fianco delle Forze dell’Ordine e di qualificati professionisti di settore garantendo un’assistenza completa ed efficace.
“Questa nuova apertura – afferma orgoglioso Roberto Mirabile Presidente della Onlus – rappresenterà per Acuto e per i paesi limitrofi un punto di riferimento al fine di ottenere ascolto e informazioni utili in merito a tematiche riguardanti crimini su minore e di conoscere al meglio il complesso e delicato lavoro che La Caramella Buona svolge a livello nazionale e internazionale, affrontando a livello giudiziario casi di abuso ai minori e diffondendo formazione qualificata ai professionisti impegnati quotidianamente nella Sicurezza”.
“La nostra idea di sicurezza – dichiara la Dott.sa Anna Maria Pilozzi – si intende come sicurezza partecipata, ovvero non esclusivamente delegata alle istituzioni: il cittadino deve rendersi attivo per assicurare maggiore serenità nel territorio in cui risiede. Come Associazione ci occupiamo quindi non solo di tutela dei minori ma di concreta opera di prevenzione e repressione di specifici reati, organizzando corsi, formazione, conferenze in tutta Italia e all’estero”.
L’inaugurazione avrà luogo ad Acuto il 15 settembre alle ore 19 presso Piazza San Nicola, nel cuore del centro storico. Spetterà al Consigliere Regionale, nonchè da tempo sostenitore della Onlus, On. Francesco Storace il taglio del nastro alla presenza del Presidente Roberto Mirabile, del Sindaco di Acuto Augusto Agostini e dei sostenitori presenti sul territorio e altri provenienti da Roma.
“La lungimiranza dell’amministrazione comunale seguida dal Sindaco Augusto Agostini – prosegue Mirabile – ha fatto si che, nonostante in paese non si siano mai presentati ufficialmente casi di abuso, Acuto accogliesse con vivo entusiasmo la nostra realtà considerandola un importante valore aggiunto per il territorio.”