A Viso Aperto “ripulisce” la città di Cassino

23 ottobre 2010 0 Di redazione

Domenica 24 ottobre alle ore 10.30 i ragazzi del movimento A Viso Aperto hanno organizzato l’iniziativa “PuliAmo la Città”. Benedetto Leone coordinatore del movimento ci spiega l’iniziativa “Come giovani impegnati nel voler contribuire a rendere migliore la nostra Città non potevamo non puntare l’attenzione sul decoro,sulla pulizia e sul rispetto che oggi manca per questa Città. Siamo la generazione che ambisce ad essere classe dirigente nel lavoro e nella politica, dalla nostra voglia di “fare” devono partire messaggi positivi e di insegnamento per i nostri coetanei. Sentiamo spesso dire che i giovani non hanno rispetto per il bene comune.Beh in parte è vero,per questo motivo Noi Domenica alle 10.30 ci siamo dati appuntamento sotto i portici, e muniti di guanti, scopa e stracci puliremo una parte della nostra Città”.
Invito esteso a tutti?
“Certamente, abbiamo lanciato l’iniziativa su Facebook,e abbiamo scritto “Cambiare volto alla nostra citta’ è possibile. Chiunque puo’ dare il suo contributo.Mettiamo da parte le parole e facciamo i fatti”.Abbiamo inteso la Città come una casa,la nostra casa, e come in ogni casa si inizia a pulire dal corridoio per poi arrivare al salotto e alle stanze. Noi Domenica partiamo proprio come primo appuntamento dal corridoio della nostra Casa-Città. Corso della Repubblica con i suoi muri imbrattati”.
Nell’iniziativa c’è una formula innovativa,quale?
“Si, PuliAmo la Città con una formula nuova: vogliamo creare un momento conviviale, sentirci una comunità, per questo motivo invitiamo tutti a partecipare portando anche qualcosa da mangiare, una torta fatta in casa, qualche bevanda. Accogliamoci tutti quanti come amici, Cassino è la nostra casa, creiamo quel clima di comunione, di rispetto che questa città sembra aver dimenticato”.
Invito esteso anche ai politici?
“Certamente, Cassino è di tutti, di chi le vuole bene. Anzi mi auguro che i politici vengano così gli daremo gli attrezzi per togliere dal muro alcuni manifesti che sono proprio i loro. Ciò che ci preme a noi ragazzi è ribadire che la nostra Città, il rispetto e l’amore per essa non ha alcun colore politico. Voglio ringraziare la Comunità di Exodus che ha sposato da subito l’iniziativa,e così come nella manifestazione dei Talenti ha voluto anche in questa metterci la propria faccia. Così come un ringraziamento particolare alla società Albasan di Cassino che è esperta nel settore della pulizia e ci darà un supporto tecnico nella ripulitura del muro. Non chiediamoci solo cosa può fare Cassino per noi, ma anche cosa possiamo fare noi per la nostra città”.
L’appuntamento allora a Domenica mattina?
“Domenica alle 10.30 è previsto l’accoglienza, alle 11.00 inizieremo a “ramazzare” la nostra Casa-Città. Dobbiamo essere in tanti, e soprattutto tanto dovrà essere il nostro entusiasmo.
Lo sto dicendo da tanto,e lo voglio dire ai ragazzi di questa città miei coetanei:troppo facile è stare davanti i bar a lamentarsi,il difficile è dimostrare quanto realmente ci sta a cuore la nostra Città.Cassino va vissuta e non subita”