Al teatro Manzoni la rassegna “Ascolta la Ciociaria” con la Banda dell’Esercito

15 ottobre 2010 0 Di admin

Cresce l’attesa per il concerto della rassegna “Ascolta la Ciociaria” di domenica 17 ottobre, ore 18,00, con l’esibizione della Banda dell’Esercito a Cassino presso il Teatro Manzoni (ingresso libero). Il settimo evento della prestigiosa manifestazione diretta dal compositore M° Francesco Marino

francesco Marino

si preannuncia come tra i più attesi dell’anno. La Banda dell’Esercito è stata fondata nel 1964 ed è attiva sia per servizi istituzionali di rappresentanza sia per un’intensa attività concertistica in tutto il mondo; recentemente la Banda ha effettuato il concerto inaugurale delle Celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia con il Coro della Accademia Nazionale di S.Cecilia. Dal 1997 il Ten. Col. Fulvio Creux è il suo Direttore, il primo direttore non americano ospite, che ha diretto la Banda dell’Esercito Americano “Pershing’s Own” di Washington alla convention della “American Bandmasters Association (California). Soddisfatto l’Assessore alla Cultura Antonio Abbate: “L’Amministrazione Provinciale di Frosinone è ben lieta di promuovere gli eventi di eccellenza che il M° Francesco Marino promuove nel nostro territorio e all’estero. Dalla musica sinfonica, a quella da camera, al jazz, sino alla musica per Banda, il Direttore Marino propone un percorso artistico-culturale di valenza internazionale. Il concerto di Cassino, con l’esibizione della Banda dell’Esercito Italiano, costituisce un appuntamento unico nel nostro territorio”. Il M° Francesco Marino chiosa: “In considerazione degli eventi bellici subìti da Cassino nel secondo conflitto mondiale, tanto da guadagnare l’appellativo di Città “Martire”, il concerto prevede l’esecuzione della Grande Symphonie funèbre et triomphale di Berlioz, eseguita per la prima volta in Italia dalla Banda dell’Esercito Italiano. Il programma, inoltre, prevede la Suite Francaise di Milhaud e lo schizzo sinfonico dedicato ai Caduti di Nassiriya che ho scritto per onorare i nostri soldati e la nostra Patria. L’esecuzione del mio brano Oiziruam: Caduti di Nassiriya consentirà una commemorazione dei nostri “caduti”.