Aree destinate a industria, un accordo tra Provincia e Consorzio per snellire modalità

26 ottobre 2010 0 Di redazione

La Provincia di Frosinone e il Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Frosinone, per regolamentare e rendere più snelle ed efficaci nella tempistica le procedure di esproprio a scopo di insediamento industriale, hanno sigliato un protocollo d.intesa nelle persone del Presidente Antonello Iannarilli e del Presidente Arnaldo Zeppieri. Il Protocollo occorre, infatti, a disciplinare le modalità e i termini delle competenze espropriative.
Il protocollo d’intesa stabilisce il ruolo, le capacità e i compiti di tutti i soggetti interessati ad un atto di esproprio al fine di rendere maggiore efficacia e snellezza in tali procedure.
Il protocollo di intesa stabilisce le definizioni dei soggetti interessati in: soggetto pubblico o privato cui dovrà essere sottratto il diritto reale sul bene soggetto ad esproprio;
Autorità Espropriante: autorità amministrativa titolare del potere di espropriare.
Nel caso specifico l.Autorità espropriante è la Provincia di Frosinone.
Beneficiario dell.espropriazione: il soggetto, pubblico o privato, che trae beneficio dal decreto di esproprio. Nel caso in specie la società assegnataria che chiede le procedure espropriative.
Promotore dell’espropriazione: il soggetto pubblico o privato, che attiva
l.espropriazione presso l.Autorità Espropriante. Nel caso in specie il Promotore
è il Consorzio Asi di Frosinone.
In sostanza il Consorzio Asi, entro 30 giorni dalla richiesta di attivazione delle procedure di esproprio, provvederà a notificare ai soggetti da espropriare un avviso di avvio del procedimento. I proprietari espropriandi, nei successivi 30 giorni, possono presentare osservazioni e depositare documenti presso il Consorzio Asi.
Successivamente, previe eventuali controdeduzioni, il Consorzio Asi provvederà ad attestare, per le iniziative industriali, l.intervenuta assegnazione dell’area
e la corrispondenza tecnico-economica ed urbanistica dell.iniziativa e dunque
richiedere all.Amministrazione provinciale di Frosinone, quale autorità espropriante, l’adozione dei relativi provvedimenti.
La Provincia agirà su richiesta del Consorzio Asi prendendo atto dell’elenco dei proprietari che non hanno concordato la determinazione delle indennità di esproprio e procederà ad attivare le procedure di norma (art.21 del D,P.R. 327/2001 e s.m.i.) delegando allo scopo il Promotore dell.espropriazione (Consorzio Asi). Al termine delle procedure disciplinate dal citato art.21, su richiesta del Promotore dell.espropriazione, la Provincia di Frosinone emanerà il Decreto di esproprio in favore del Beneficiario. Il decreto di esproprio verrà pubblicato sul BurL e trascritto a cura e spese del beneficiario dell’espropriazione. Il tutto sotto la sorveglianza del Consorzio Asi che solleva la Provincia di Frosinone da qualsiasi responsabilità per i ritardi.