Banda di rapinatori in manette, assaltavano banche in duie province

7 ottobre 2010 0 Di redazione

Guanti il lattice, occhiali da sole, cappellini e taglierini. Erano ancora in possesso degli oggetti per il travisamento e per l’aggressione quando sono stati bloccati da polizia e carabinieri alle porte di colleferro.
Sono finite le scorribande di tre rapinatori, di cui due pregiudicati, che mercoledi intorno alle 13 hanno tentato il colpo presso la filiale della Banca di Credito Cooperativo di Paliano – filiale di Colleferro. Antonio verdicchio 51 anni di Frosinone, Sergio Quarta, 49 anni di Valmontone, Cosimo Buono, 41 enne domiciliato in Pofi sono finiti in carcere per tentata rapina in concorso.
Gli agenti della squadra mobile di Frosinone ed i carabinieri del reparto operativo del comando provinciale erano sulle tracce dei tre da qualche settimana. Da quando si è registrata un’impennata delle rapine ai danni degli istituti di credito e postali della provincia di Frosinone. Dopo appostamenti e pedinamenti le forze dell’ordine hanno intuito che i tre stavano per entrare in azione. Il loro modo di organizzare i colpi seguiva un metodo da vecchio rapinatore. Si davano appuntamento in un luogo della città per studiare i dettagli e poi entravano in azione. Polizia e carabinieri hanno cosi incrociato le informazioni e si sono messi alle loro calcagna fino a prenderli con le mani nel sacco. Determinante è stata anche la reazione dei dipendenti della banca che ribellandosi alla rapina ne hanno messo in fuga due mentre il terzo che fungeva da palo li ha caricati in auto per fuggire ma invano.
Tamara Graziani