“- Bevo + vivo” e i conti tornano, via al progetto anti “stragi del sabato sera”

7 ottobre 2010 0 Di redazione

Da metà Novembre a Frosinone si dà il via al progetto “ – BEVO + VIVO” , realizzato e coordinato dal team creativo della GM GROUP di Greta Mariani
ed interamente promosso dall’Assessore alle Politiche Giovanili, Massimo Ruspandini, da sempre sensibile ed interessato alle dinamiche sociali dei giovani ed al loro stile di vita.
Il progetto nasce dalla volontà di sensibilizzare la nostra società, in particolar modo quella dei giovani che ne rappresentano il futuro. Purtroppo sempre più spesso si mettono alla guida in stato di ebbrezza distruggendo non soltanto la propria vita, ma anche quella degli altri.
La campagna di sensibilizzazione sarà semplice ed immediata, supportata da diversi mezzi di comunicazione : “Tovagliette FOOD”, che verranno distribuite gratuitamente nei locali di maggiore aggregazione giovanile di tutta la provincia di Frosinone, sulle quali saranno riportate informazioni utili per coloro che consumano bevande alcoliche, nuove norme del codice della strada e tutti i numeri utili in caso di emergenza e soccorso.
Oltre le tovagliette verrà realizzato uno spot, che verrà diffuso negli stessi locali che aderendo così al progetto ne diventeranno partner.
Lo spot, inoltre, verrà proiettato nelle principali sale cinematografiche della Provincia tra le quali Multisala Sisto, Multisala Nestor e verrà mandato in onda in tutte le tv locali.
“Lo spot” “sarà ambientato nella nostra Ciociaria e le prime riprese verranno girate nella nota discoteca OZONE di Anagni sabato 9 ottobre. Protagonisti saranno i giovani della serata che, direttamente coinvolti nella realizzazione di questo progetto, si sentiranno in dovere di sostenerlo per migliorare la realtà in cui vivono”. Allo spot collaboreranno, con “interviste doppie” ed interventi persuasivi, personaggi carismatici dello sport della politica e della società ciociara, dando chiaramente un forte sostegno morale.
L’Assessore Ruspandini aggiunge: “Lo spot risulterà di forte impatto emotivo per le immagini dirette e coinvolgenti. Questa campagna di sensibilizzazione , che si presenta in modo molto originale con mezzi moderni , come mai prima d’ora in Provincia di Frosinone, darà un contributo sicuramente significativo alla lotta contro le stragi del sabato sera. Speriamo che ciò rappresenti un ottimo inizio verso il giusto cammino”