Il corpo esanime di un neonato, ritrovato in un cassonetto

19 ottobre 2010 0 Di redazione

Era nel cassonetto dell’immondizia gettato come un rifiuto qualunque, come una scatola di cioccolatini vuota o come un giocattolo rotto. A trovare il corpo di un neonato è stato un dipendente dell’azienda della raccolta dei rifiuti vicino la stazione ferroviaria centrale di Milano. Una sorpresa terrificante in seguito alla quale, l’operaio ha chiamato immediatamente gli operatori del 118. Il piccolo corpo, però, era senza vita. Del caso se ne stanno occupando gli agenti della Polfer. Non è chiaro se il bambino è nato morto o se è morto dopo essere stato gettato nel cassonetto.