Lotta al randagismo educando i cittadini di Frosinone.

9 ottobre 2010 0 Di redazione2

Nero su bianco arrivano gli impegni del comune di Frosinone per contrastare il fenomeno del randagismo nel territoiro del comune. I cani randagi catturati saranno sterilizzati. Compresi quelli di proprietà di cittadini in situazioni di disagio sociale ed economico. La piaga del randagismo secondo l’assessorato all’ambiente del comune di Frosinone è causata dalla cattiva consuetudine di abbandonare i propri cani e di non iscrivere gli stessi all’anagrafe canina.

Nonostante tutti i presupposti curati per contrastare il fenomeno in passato non si è arrivati ad una soluzione. I randagi sono in aumento e creano un pericolo sulle strade e allarme sociale ne è convinto l’assessore Francesco Raffa che passa al contrattacco. A breve parte una campagna pubblicitaria per sensibilizzare i cittadini sulla necessità di registrare i propri cani, non abbandonarli e se qualcuno non ne è in possesso e ne desideranno uno di rivolgersi al più vicino canile. L’aspetto più complicato della vicenda è la sterilizzazione. Saranno impiegati i funzionari dlela asl per la gestione tecnicoamministrativa ed i medici veterinari che realizzeranno le sterilizzazioni.

Tamara Graziani