Meteo, pioggia, vento forte e neve (sopra i 1000 metri) su tutto il Paese

24 ottobre 2010 0 Di redazione

Come anticipato nella giornata di ieri, una profonda saccatura proveniente dal nord-europa sta interessando il nostro paese, apportando condizioni di marcata instabilità su gran parte delle regioni italiane e, dalla giornata di domani, un abbassamento delle temperature dal Nord in estensione sul centro Italia.
Sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di avverse condizioni meteorologiche, che integra ed estende quello già diramato ieri e che prevede, dalla serata di oggi, domenica 24 ottobre, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, accompagnate da attività elettrica e forti raffiche di vento, sulle Regioni del Sud e del Nord Italia. Previste inoltre moderate nevicate sulle zone alpine e prealpine, con quota neve iniziale intorno ai 1400-1600 metri, in abbassamento nella giornata di domani, lunedì 25 ottobre, fino a 900-1100 metri, in estensione anche sui rilievi appenninici settentrionali.
L’aumento della ventilazione porterà, nella giornata di domani, venti forti, da ovest, nord-ovest sulla Sardegna in estensione sulla Sicilia, e, in successiva rotazione dai quadranti occidentali, sulle regioni ioniche, dai quadranti nord-orientali, invece, sulle zone adriatiche settentrionali e tirreniche centrali. Potranno verificarsi mareggiate lungo le coste esposte.
Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile.