Sara violentata dopo esser morta. Agghiaccianti rivelazioni dello zio

7 ottobre 2010 2 Di redazione

Agghiaccianti rivelazioni dello zio assassino. Nel corso della notte, Michele Misseri, avrebbe confessato di aver abusato del corpo della ragazzina dopo averla strangolata all’interno del suo garage, sulla strada che la 15enne stava percorrendo per raggiungere la cugina, figlia di Misseri, con cui sarebbe dovuta andare al mare. Avrebbe preso così nella morte ciò che non gli era stato concesso dalla ragazzina in vita. L’uomo avrebbe anche raccontato di aver bruciato i suoi vestiti dopo aver gettato il corpo dell’adolescente nella cisterna dell’acqua in cui, stamattina è stata trovata. Chi conosceva questo segreto? Una domanda raccapricciante che, purtroppo deve essere posta necessariamente ai familiari di Misseri, ma anche di Sara. Perché Sara e Serena (la figlia 22enen di Misseri) avevano litigato? Cosa le aveva confessato Sara alla cugina?