Scosse di terremoto tra l’Emilia e l’Abruzzo

14 ottobre 2010 0 Di redazione

Alcune scosse di terremoto si stanno ripetendo tra l’Emilia Romagna e l’Abruzzo. Il primo terremoto, ed anche quello più forte è stato di magnitudo 4.1 ed è avvenuto alle ore 00:43:14 italiane del giorno 14/Ott/2010 ed è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Zona_Rimini nei comuni di CESENATICO, GAMBETTOLA, GATTEO, LONGIANO, MONTIANO, SAN MAURO PASCOLI, SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC), BELLARIA-IGEA MARINA (RN). Dalle verifiche effettuate dalla Sala situazione Italia del dipartimento della Protezione civile, non risultano al momento danni a persone o cose. Una scossa di terremoto, di magnitudo 2.4, è stata registrata in provincia dell’Aquila. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma è avvenuto alle 2:45 con epicentro in prossimità dei comuni dell’Aquila, Barete, Capitignano e Pizzoli. Al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. Altre due scosse, di magnitudo 2.7 e 2, erano già state registrate in zona tra ieri sera e stanotte.