Tre impianti fotovoltaici di Enel per aiutare il comune terremotato

17 ottobre 2010 0 Di redazione

Sono stati inaugurati ieri mattina in piazza Vetulasio Sesto Nepote i tre nuovi impianti fotovoltaici donati da Vises in collaborazione con Enel.si al Comune di Barisciano. Presenti alla cerimonia, il Sindaco di Barisciano, Francesco Di Paolo, il Vice Presidente di Federmanager Giovanni Bigazzi, il Presidente di Vises Franco Bollati, la Responsabile Marketing di Enel.si Barbara Serafini, Gianluca Del Beato di Ecoenergia, affiliato Enel.si. e il Presidente di Federmanger Abruzzo Florio Corneli.
I pannelli produrranno energia pulita per le esigenze della casa per anziani, della scuola e della palestra di Barisciano e con la vendita della sua eccedenza, la comunità avrà un beneficio annuale calcolato intorno ai 40.000 euro che è vincolato, per contratto, a sostegno delle esigenze della popolazione determinate dal terremoto e ad opere di miglioramento del territorio devastato.
“L’intervento di Vises, con e per conto di Federmanager, in Abruzzo – ha dichiarato Franco Bollati – ha delle caratteristiche molto particolari. Con la somma raccolta da Vises all’interno del sindacato e la somma che Vises ha autonomamente destinato a questo progetto, per un totale di 250.000 euro, si è deciso di costruire impianti di energia alternativa in un piccolo paese tra i più colpiti, attraverso l’Affiliato di Enel.si all’Aquila, Ecoenergia, scelto da Vises a seguito di un’ampia raccolta di offerte. La professionalità, la competenza tecnologica rappresentata dalla scelta di un affiliato di Enel.si sono una sicura garanzia della qualità del lavoro.”
“Questa iniziativa – ha dichiarato a sua volta il Vicepresidente di Federmanager Giovanni Bigazzi – rientra nella mission di Federmanager, sul tema della solidarietà nell’ambito della collaborazione con Vises, per la cooperazione e la realizzazione di progetti di volontariato in Italia e all’estero. I manager italiani rappresentati da Federmanager hanno aderito con vivo entusiasmo ad un’ iniziativa particolarmente emblematica in quanto coniuga il volontariato con il rispetto dell’ambiente e della tecnologie avanzate nel settore del risparmio energetico”
Testimonial dell’iniziativa, anche lui presente oggi a Barisciano, Federico Fazzuoli che, condividendo con Vises l’intento solidale e volontaristico del progetto, sta realizzando un “corto d’autore”, un documentario, insieme a Enel.si, sulla storia di questa iniziativa. Un racconto visivo esemplare che sintetizza solidarietà ed innovazione tecnologica.