Violenza sessuale sul figlio per sette anni, operaio 50enne in manette

29 ottobre 2010 0 Di redazione

Violenza sessuale sul figlio naturale fin dall’età di sette anni. L’accusa che la proicura di Cassino ha mosso ad un uomo che abita in un comune dell’hinterland è certamente delle più infamanti. Un anno di indagini svolte dai militari della polizia giudiziaria, però non lascerebbero dubbio sulle responsabilità dell’uomo, separato dalla moglie, e da tutti ritenuto, almeno nelle apparenze, un genitore attento e premuroso. Le perizie medicolegali e psicologiche sul giovane non lascerebbero dubbi così come non ha lasciato dubbi lo stesso racconto del giovane; su come il padre, per sette anni, abbia abusato del suo corpo. Questa mattina, con la’ccusa di violenza sessuale aggravata, il 50enne è stato tradotto in carcere a Cassino ad inaugurare il nuovo reparto dei detenuto per reati a sfondo sessuale.
Er. Amedei