Giorno: 9 novembre 2010

9 novembre 2010 1

Politiche giovanili, D’Aguanno: “Iniziative per imprenditoria e diritto allo studio ma lavoriamo per agevolare i precari”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“La Regione Lazio ed il centrodestra sono al fianco dei giovani su diversi fronti che interessano vari assessorati. Basti pensare che la Giunta Polverini ha approvato la delibera concernente l’autorizzazione al finanziamento delle domande presentate nell’ambito della procedura “Stop and Go” del Programma di Sviluppo Rurale; ma non vanno neppure dimenticate le agevolazioni per gli Under 25 nei trasporti pubblici ed altre iniziative allo studio”. A ricordarlo è il consigliere regionale del Pdl, Annalisa D’Aguanno, vicepresidente della Commissione lavoro, pari opportunità e politiche giovanili e sociali della Pisana, a margine della seduta in cui si è presentato il nuovo assessore competente, Gabriella Sentinelli.

“L’attenzione per l’agricoltura in particolare – sottolinea l’onorevole D’Aguanno – testimonia l’impegno per favorire l’imprenditoria giovanile più in generale. La Regione per accelerare la spesa del Programma di Sviluppo Rurale, ad esempio, ha deliberato una procedura che aggiunge risorse ai fondi previsti dallo stesso Psr. Il Lazio sarà in grado, così, di sbloccare e spendere entro l’anno corrente quei 63 milioni di euro, lasciati in eredità dalla precedente amministrazione: una grande opportunità anche per i giovani della provincia di Frosinone che intendono avviare una propria attività”.

“Quanto alle agevolazioni relative ai trasporti – aggiunge l’esponente del Pdl -, per beneficiare del titolo di viaggio gratuito è necessario che tutti gli utenti con i requisiti, si rivolgano al Comune di residenza per conoscere la documentazione necessaria e depositarla: la graduatoria verrà stilata il 30 novembre: è necessario quindi sbrigarsi”.

In commissione, D’Aguanno si fa carico anche di favorire una sintonia con le misure allo studio da parte del governo nazionale: “Considerato la situazione di diffusa precarietà fra le ultime generazioni – sottolinea il consigliere regionale – è necessario che vengano messe a punto misure capaci di favorire l’accesso al credito dei giovani, soprattutto quelli con contratti di lavoro a tempo determinato. In una fase di crisi economica acuta come quella che sta vivendo il Lazio, e la provincia di Frosinone in particolare, bisogna facilitare l’accesso alle risorse necessarie per l’accensione del mutuo, per il diritto allo studio, per il lavoro dipendente e autonomo e per la valorizzazione dell’impresa giovane. Insomma per consentire anche a chi non ha un contratto a tempo determinato di poter programmare il proprio futuro e quello della propria famiglia”.

9 novembre 2010 0

Un furgone per i disabili, il contributo delle aziende al sociale

Di admin

E’ stato presentato questa mattina, in municipio, l’accordo per il progetto di Mobilità Garantita Gratuitamente fra l’amministrazione comunale di Fossacesia e la MGG Italia, azienda qualificata e che opera in tutta Italia. L’azienda fornirà al settore Politiche sociali del Comune un Fiat Doblò per il trasporto di persone diversamente abili e portatori di handicap, un servizio gratuito e quotidiano che sarà finanziato attraverso l’acquisto di spazi pubblicitari, da collocare sulla carrozzeria del mezzo stesso, da parte di aziende e attività commerciali locali. «La carenza di risorse sovracomunali ci spinge a cogliere al volo nuove opportunità», spiega l’assessore alle Politiche sociali, Fabrizio D’Amario, «avere a disposizione questo automezzo ci consentirà di dare un servizio alla comunità. Lancio un appello alle aziende e alle attività commerciali fossacesiane, che sono oltre 200, perché possano rendersi disponibili per questa iniziativa di carattere sociale che, a fronte di un piccolo sacrificio economico, porterà vantaggio alle persone diversamente abili». Grazie all’acquisto di spazi pubblicitari la MGG Italia metterà a disposizione il Doblò, accollandosi i costi del bollo, dell’assicurazione, della manutenzione e anche del gasolio. «In otto anni di attività abbiamo consegnato 1182 mezzi in tutta Italia», dice il procuratore interregionale di MGG Italia, Raffaele Di Pancrazio, «e per febbraio-marzo saremo pronti a partire anche a Fossacesia. Si tratta di un investimento alla portata di tutti, che parte da 350-400 euro in su all’anno, per contribuire ad un servizio al cittadino. Gli stessi cittadini possono contribuire: acquistando o consumando nei negozi o nelle attività che partecipano alla sponsorizzazione, si dà automaticamente il proprio contributo».

9 novembre 2010 0

Riforma Brunetta, Abbruzzese: “Presto legge nel Lazio”

Di admin

“Oggi è iniziato in commissione Risorse umane l’esame della proposta di legge n. 42 dell’assessore Fabio Armeni che recepisce e attua la cosiddetta ‘Riforma Brunetta’. Si tratta di un provvedimento fondamentale per la modernizzazione e la semplificazione della macchina amministrativa regionale, che coinvolgerà tutti gli enti, a partire da Consiglio e Giunta. Punti di forza di questa riforma saranno la valorizzazione del merito quale criterio principale nella valutazione dei dipendenti, l’incremento della trasparenza amministrativa, anche attraverso l’uso dei siti web istituzionali quali strumenti di comunicazione, informazione e pubblicità degli atti, la razionalizzazione dell’organizzazione del lavoro, la creazione di un sistema di controllo corretto e continuo sulla qualità e l’efficienza dell’azione amministrativa e, infine, l’avvio concreto di quel processo di delegiferazione e semplificazione legislativa necessario a snellire le pratiche burocratiche. Faccio pertanto i miei migliori auguri di buon lavoro al presidente Stefano Galetto e a tutti i consiglieri membri della commissione, affinché possano procedere celermente all’approvazione della proposta di legge in modo da poterla porre all’esame del Consiglio entro la fine dell’anno”. Lo dichiara con una nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.

9 novembre 2010 0

Fine dei lavori, riconsegnate le sale operatorie

Di admin

Completate le nuove sale operatorie nell’Ospedale di Ortona (Chieti). Ieri è stato ufficialmente riconsegnato il cantiere da parte dell’impresa Holding di Roma, che nel 2007 si era aggiudicata l’appalto per lavori di ristrutturazione, adeguamento e messa a norma dei locali per 738.739 euro, con un ribasso d’asta pari al 17,9%.

Conclusa la fase degli interventi strutturali, ora si tratta di procedere alle pulizie e al trasferimento degli arredi, operazioni che richiederanno qualche settimana, per cui entro fine mese il nuovo blocco operatorio potrà entrare in funzione, mentre occorrerà un po’ più di tempo per l’allestimento dei posti letto di osservazione post chirurgica.

E’ necessario, infatti, definire il piano organico di rimodulazione delle attività per l’Ospedale “Gaetano Bernabeo”, dove approderanno a breve nuovi servizi e prestazioni, destinati a potenziare l’offerta e migliorare complessivamente la qualità dell’assistenza. Si tratta, quindi, di adattare gli spazi alle esigenze che si vanno configurando e di rendere gli investimenti funzionali alla nuova dotazione di servizi.

9 novembre 2010 2

Omicidio Scazzi, la zia Cosima: “Adesso parlo io”

Di redazione

La verità sulla morte di Sara Scazzi, poterebbe conoscerla la zia Cosima; o almeno così la donna sostiena. Cosima è la moglie di Michele Misseri e la madre di Sarbina, entrambi in carcere ad Avetrana perchè accusati in concorso dell’uccisione della 15enne di avetrana. La nopvità sarebbe venuta fuori nei giorni scorsi quando Cosima ha incontratoin carcere, per la prima volta dal suo arresto, il marito Michele. Nonostante che nell’ultima versione fornita dall’uomo ai magistrati, la colpa dell’efferato omicidio sia stata gettata su sabrina, Cosima vorrebbe rifererire ai magistrati ciò che il marito gli ha detto nell’incontro. L’audizione era prevista per questa mattina in procura a Taranto, ma un malore ha impedito alla donna di lasciare casa, per cui, oggi pomeriggio, il colonnello dei carabinieri che sta coordinando i suoi uomini nell’indagine, ha fatto visita a casa di Cosima. La donna potrebbe aver raccontato, in questo caso, la sua versione dei fatti.

9 novembre 2010 4

Valentino Rossi, primo test ufficiale sulla Ducati

Di redazionecassino1

Finalmente, un pilota italiano su una moto italiana!! Alle 12.16 Valentino Rossi è salito sulla Ducati Desmosedici per il primo test ufficiale in vista della prossima stagione. Tuta giallonera e un casco con il punto interrogativo disegnato, il ‘Dottore’ si è inchinato come sua abitudine a salutare la Desmosedici,poi è salito in sella. Tempi altissimi per le prime tornate, alla 7ª la prima volta sotto l’1’40”. Domenica in gara il miglior giro di Valentino è stato 1’32″970, ma oggi la pista umida e sporca non poteva consentire di spingere la moto al limite. Le prime impressioni del ‘Dottore’ sembrano promettere bene, secondo Alessio “Uccio” Salucci, dopo la prima uscita in sella alla Ducati. “La moto è buona, il motore è molto potente – ha affermato Velentino –  ed ha una buona erogazione. C’è qualche problema di gestione a centro curva, perché il comportamento della moto è molto diverso rispetto alla Yamaha, ma ci si potrà lavorare”.

9 novembre 2010 0

Treni, la class action continua a raccogliere adesioni

Di redazione

Il successo dell’assemblea pubblica svolta lo scorso sabato 6 novembre all’EX CRAL di Aprilia ha confermato che la richiesta di un servizio di trasporto pubblico decente lungo la linea Roma – Nettuno è un’esigenza diffusa. “Le centinaia di persone che hanno partecipato all’assemblea, – hanno detto gli organizzatori della class action – ponendo domande sia al legale sia al Sindaco di Aprilia, dimostrano come sia determinata la volontà di chiedere un cambio di registro da parte di Trenitalia sulla considerazione di viaggiatori, oramai allo stremo della pazienza. Il Comitato Pendolari FR8a Carrozza ringrazia i circa 200 pendolari, provenienti dai Comuni di Anzio, Nettuno, Aprilia, Pomezia, che hanno mandato un messaggio forte alle istituzioni: i cittadini vogliono ottenere un servizio pubblico dignitoso, efficiente, rispondente alla domanda, in regola con le more del contratto stipulato con la Regione e, pertanto, tale da incentivare l’uso del mezzo di trasporto pubblico a più basso impatto ambientale, in alternativa all’auto privata. Ringraziamo tutti quelli che hanno perfezionato la loro adesione, consegnando la documentazione necessaria durante l’assemblea di sabato, e chiediamo un ulteriore piccolo sforzo a quanti ancora non abbiano formalizzato la propria adesione a farlo al più presto per consentire il raggiungimento della somma necessaria a coprire le spese processuali fino all’udienza filtro”. Si precisa infatti che le adesioni sono aperte fino a VENERDI’ 12 NOVEMBRE e per avere informazioni su come aderirre all’iniziativa, ci si può rivolgere a ROSALBA (TRENO DELLE 7:26 DA APRILIA E TRENO DELLE 16:07 DA ROMA) TELEFONO N. 3476680972 oppure ad ADRIANO (TRENO DELLE 8:00 DA APRILIA E TRENO DELLE 14:32/19:28 DA ROMA) TELEFONO N. 3392892719

9 novembre 2010 0

Promozione (B): Amatori Lenola si gode il primato. Primi tre punti per Veronique Pub Cafè

Di redazionecassino1

Nel girone ‘B’ di Promozione, prosegue la marcia di Amatori Lenola tallonata da Pol. Insieme Ausonia e dall’altra compagine pontina Nova Lenola Amatoriale separate da un esiguo distacco fra loro, solo un punto, a due dalla capolista a quota diciannove. Riesce, infatti, nell’impresa di mantenere i due punti di distacco in classifica Amatori Lenola sulla formazione di Ausonia imponendole un pareggio per 1 a 1, che mette al sicuro un risultato, per i pontini, non facile su una formazione come quella di Ausonia per nulla intimorita dalla capolista e sempre pronta a spiccare il volo in vetta al torneo. Un pareggio, insomma, che accontenta la formazione ospite, ma non Pol. Insieme Ausonia che avrebbe sperato nei tre punti. Continua invece nei successi l’altra formazione pontina, Nuova Lenola Amatoriale, che conquista un importante vittoria in trasferta, 1 a 2, contro Niemoslive ’99, che le consente di rimanere saldamente ancorata al terzo posto solitario in classifica. Ancora un successo per la Leggenda di Nai questa volta a farne le spese è la formazione Atletico A.S.T. Cassino battuto 4 a 2, che consente alla formazione di casa di portarsi a quota nove in classifica generale. Sonante anche la vittoria di Amatori Piedimonte che in trasferta si impone, sul terreno di Baggi Studio Fotografico per 0 a 5. Perde leggermente terreno dal vertice Arce costretto al pari, 1 a 1, da Rinascita Monticelli.primi tre punti del Veronique Pub Cafè (nella foto), ai danni del Friends for Football, vittorioso 0 a 1 proprio sul terreno di questa. Vittoria esterna anche per Pro Loco Terelle che batte 1 a 2 Freedom Coffee & Drink. Ventiquattro le reti segnate nella setima giornata del torneo. In classifica marcatori resta al comando Gaetano Piccione (Am. Lenola) con i suoi dieci centri, seguito da Antonio Ficaccio con nove reti al suo attivo.

9 novembre 2010 0

Giro di fatture false per un milione e mezzo di euro

Di admin

Un anno di indagini ha permesso alle Fiamme Gialle della città dei Papi di individuare un giro di fatture per operazioni inesistenti per 1,5 milioni di Euro nel settore dei lavori edili.

L’attività investigativa, coordinata dal Comando Provinciale di Frosinone, ha permesso ai finanzieri della Brigata di Anagni di individuare diverse imprese completamente sconosciute al fisco ed una società romana, anch’essa evasore totale, che rivestiva il ruolo di “cartiera”: infatti, sono state rinvenute fatture intestate a detta società per circa un milione di euro.

In particolare, due imprese edili ciociare hanno utilizzato le fatture false per ottenere quei costi necessari ad abbattere la base imponibile ai fini delle imposte dirette e a ottenere un credito IVA non spettante.

Nel giro delle fatture false sono state coinvolte, loro malgrado, alcune imprese inconsapevoli di essere state utilizzate quale emittenti di fatture false: gli ideatori della frode fiscale, infatti, raffiguravano il logo e la denominazione sociale di dette società per documentare acquisti di materiale e di prestazioni di servizi che in realtà non erano mai avvenuti.

Da un primo esame le fatture rinvenute dai finanzieri avevano tutti i requisiti per apparire “regolari”, poiché compilati ad arte, ma l’acume investigativo dei verificatori ha spinto gli stessi ad effettuare riscontri incrociati che hanno portato alla scoperta della falsità di tali documenti fiscali.

Le imprese che hanno utilizzato le fatture false hanno regolarmente presentato le previste dichiarazioni fiscali e detenevano una contabilità apparentemente corretta, palesando correttezza e trasparenza gestionale nei confronti del fisco e dei clienti. Al termine degli accertamenti sono state denunciate tre persone responsabili del reato di “emissione di fatture false” e altre due persone responsabili del reato di “dichiarazione fraudolenta tramite l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti”. Sono stati altresì recuperati a tassazione costi non deducibili per € 1.526.000,00 ed I.V.A. dovuta per circa €. 300.000,00. Sono tuttora in corso ulteriori accertamenti al fine di individuare ulteriori aziende coinvolte nel giro di fatture false.

L’attività di verifica rientra in un più ampio piano di interventi per il contrasto all’evasione fiscale, posto in essere dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinone, volto a garantire la giustizia sociale e la legalità dell’economia ciociara, a garanzia delle imprese che operano nel rispetto della legge.

9 novembre 2010 0

Scossa di magnitudo 3.6 in provincia di Potenza

Di admin

Un evento sismico è stato lievemente avvertito dalla popolazione nella provincia di Potenza. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore e Lauria. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento è stato registrato alle ore 9.43 con una magnitudo di 3.6.