Giorno: 27 novembre 2010

27 novembre 2010 0

Roma – la Cgil in piazza per il futuro, risposte o sciopero

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2010/11/27-11%20cgil%20roma.flv image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2010/11/video-cgil-roma.jpg /]

27 novembre 2010 0

Rissa fra stranieri ubriachi, avventori e proprietari nel ristorante cinese

Di redazionecassino1

I Carabinieri e la polizia di Lanciano sono intervenuti presso nel ristorante cinese di piazza S. Antonio. Due uomini di 34  e 30 anni, rispettivamente di nazionalità moldava ed ucraina, in evidente stato di ubriachezza, stavano creando serie difficoltà ai proprietari del locale e ai numerosi avventori presenti all’interno dell’esercizio pubblico. Gli stranieri sostenevano di essere stati picchiati in precedenza dal proprietario del locale. Un avventore, nel tentativo di sedare gli animi, ha ricevuto da uno dei due un pugno che gli ha procurato un ematoma all’occhio destro. I militari dell’Arma, hanno  accompagnato i due ubriachi nei rispettivi uffici. Presso il ristorante cinese si era reso necessario, però,  far intervenire personale medico al fine di sedare i due soggetti in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di alcool. I due soggetti sono stati denunciati per rifiuto di dare indicazioni sulla propria identità personale, violenza e resistenza  a pubblico ufficiale in quanto alcuni operatori delle forze dell’ordine, nello svolgimento delle proprie attività, sono stati strattonati; durante tali fasi un militare dell’arma che ha riportato una contusione all’emitorace giudicato guaribile in tre giorni ed un poliziotto giudicato guaribile in due giorni dai sanitari del locale Pronto Soccorso. Inoltre entrambi sono stati sanzionati anche  per il loro stato di manifesta  ubriachezza. E’ al vaglio la loro posizione sul territorio nazionale in considerazione del grave comportamento tenuto nell’occasione.

27 novembre 2010 0

Denunciati dai Carabinieri per abbandono di rifiuti

Di redazionecassino1

Nel  corso di servizi predisposti dal Comandante Provinciale, Col. Antonio Menga, finalizzati alla repressione di reati in materia ambientale con particolare riferimento alla individuazione di discariche abusive, i militari delle Compagnie di Frosinone, Alatri ed Anagni in collaborazione con i colleghi del Comando Gruppo Tutela Ambiente di Roma ed in alcuni casi coadiuvati da personale dell’ARPA Lazio, hanno denunciato una serie di persone mentre abbandonavano rifiuti. Un  58enne, di Ceccano, per aver attivato una discarica abusiva e posto in essere un incendio di materiale tossico – nocivo. L’individuo è stato sorpreso sulla S.P. Morolense, in aperta campagna, mentre scaricava dal proprio furgone materiale di scarto proveniente dalla lavorazione di materassi composto da peltro poliuretano, stoffe ed altre sostanza nocive, incendiando nel contempo altre materiale di scarto. Sono in corso accertamenti da parte del personale dell’ARPA Lazio, intervenuto sul posto, sull’area segnalata alla competente Amministrazione comunale per la prevista bonifica; un 55enne insieme ad altri residenti a Ferentino e soci di una società sita in quella via Forma Coperta località Colle Silvi, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di abbandono di rifiuti speciali pericolosi. E un 33enne, di Boville Ernica, amministratore di una ditta edile con sede in Morolo, per deposito incontrollato di rifiuti su un terreno sito in quel comune, di proprietà della medesima azienda. Denuncia anche  per un 54enne, per deturpazione di bellezze naturali e paesaggistiche, poiché ometteva di convogliare uno scarico urbano inquinante nell’apposito impianto di depurazione, incanalandolo direttamente nel fiume “Cosa” in località Capranica di Alatri.

27 novembre 2010 0

Danni alla salute dalle ‘polveri ultrasottili’ convegno alla media ‘G. Di Biasio’

Di redazionecassino1

Uno studio internazionale sviluppato dal Dipartimento di Ingegneria Meccanica Cultura, Ambiente e Territorio dell’Università di Cassino, per monitorare l’incidenza delle polveri ultrasottili sulla salute dei ragazzi compresi fra gli otto e gli undici anni. Questo il tema della conferenza, tenuta dal prof. Giorgio Buonanno  nell’Auditorium della scuola media “G. Di Biasio” dal titolo “Gli effetti delle particelle ultrasottili provenienti dalle emissioni del traffico sulla salute dei bambini”. Nella presentazione del progetto, nato in collaborazione con Università australiane ed americane, il professor Buonanno ha spiegato la differenza fra le particelle sottili, quelle riferite al PM10, con quelle ultrasottili, molto più dannose e pericolose per la salute umana e dei giovanissimi in particolare. Il progetto di monitoraggio, elaborato e proposto dal dipartimento del prof. Buonanno, interesserà tre scuole di Cassino, due del centro cittadino e una più decentrata ed in ambito rurale. Si tratterà di monitorare, nel lungo termine, gli allievi di tre classi della scuola Di Biasio e del Primo Circolo didattico, oltre ad un plesso scolastico della periferia cittadina. All’interno delle classi prescelte verranno posizionati strumenti di rilevamento della quantità ed esposizione alle polveri ultrasottili presenti durante la permanenza degli allievi nelle ore di lezione. I risultati saranno poi elaborati dal Dipartimento universitario e studiati attraverso screening medici in collaborazione con le Asl. I ragazzi saranno quindi sottoposti ad indagini spirometriche e prick test cutanei, oltre ad un questionario per le famiglie su cui indicare le abitudini e lo stile di vita dei ragazzi fuori dalla scuola. I primi risultati dovrebbero aversi nella primavera o nel mese di settembre del prossimo anno.

27 novembre 2010 0

Ciclista paralimpico abruzzese alla Vuelta Ciclistica Internacional Chiapas

Di redazionecassino1

Vola in Messico l’atleta paralimpico Pierpaolo Addesi, 34 anni, originario della provincia di Como, ma da anni residente in Abruzzo, a Torrevecchia Teatina. Il ciclista parteciperà dal 30 novembre alla terza edizione della Vuelta Ciclistica internacional Chiapas 2010, competizione a tappe riservata ai professionisti.  Sarà l’unico paralimpico in una squadra di professionisti italiani. “Ho ricevuto la proposta l’estate passata – spiega Addesi, in partenza dall’aeroporto di Malpensa  per Città del Messico – e non mi sono tirato indietro. Si tratta di un’esperienza nuova, tra atleti normodotati, un’esperienza nuova che servirà anche a dimostrare che le barriere dell’handicap a volte si possono abbattere”. Questa sarà l’ultima gara della stagione. “Poi ripartirò in primavera. A marzo – prosegue – l’attenzione sarà incentrata ai Mondiali su pista di Montichiari. E poi c’è Londra 2012, l’Olimpiade”. Il ciclista, che di recente è arrivato quarto ai Mondiali in Canada,  coglie l’occasione anche per ringraziare gli sponsor “che mi danno la possibilità di andare avanti nello sport, in un momento davvero difficile come quello che, a livello economico, stiamo attraversando.

27 novembre 2010 0

La Cgil oggi in piazza per chiedere misure contro la crisi

Di redazionecassino1

Dietro lo striscione ”Il futuro e’ dei giovani e del lavoro” e’ partito a Roma il corteo dei lavoratori della Cgil.E’ la prima manifestazione con Susanna Camusso alla segreteria della Cgil che avverte:”Dopo questa manifestazione credo che il Governo dovra’ dare le risposte che gli abbiamo chiesto e soprattutto dovra’ cominciare ad avere politiche di contrasto alla crisi che sinora non ha avuto”. E se sara’ sciopero generale la Cgil lo decidera’ in base ai risultati della manifestazione”. La manifestazione della Cgil è stato un grande momento di mobilitazione per togliere le ultime maschere alle marionette di questo governo farsa, che ci indigna e ci ridicolizza agli occhi della comunità internazionale. L’atmosfera sobria, come il momento esige, la volontà ferrea e condivisa di dire basta, l’afflato di gente perbene di tutte le età venuta a piazza San Giovanni da ogni parte d’Italia per ridare un volto ad un popolo fatto di gente onesta che merita ben altro. Queste sono le immagini della manifestazione.” Lo dichiara a margine della manifestazione della Cgil il consigliere regionale dell’Italia dei Valori, Anna Maria Tedeschi.

  

27 novembre 2010 0

Sicurezza, Abbruzzese: “Le Procure di confine svolgono ruolo centrale nella lotta alla criminalità”

Di redazione

“Ha ragione la presidente Polverini quando afferma che vi sono tante persone che, in condizioni a dir poco disagiate, lavorano all’interno dei Palazzi di Giustizia di ‘frontiera’, come quelli di Cassino, Frosinone e Latina, che con grande senso del dovere operano per creare uno sbarramento contro le organizzazioni camorristiche che tentano di infiltrarsi nel tessuto sociale ed economico di queste province di confine. Per questo credo sia necessario reperire quelle risorse utili a rafforzare gli organici di queste Procure e a dare nuovi strumenti a chi quotidianamente lavora per proteggere il territorio”. E’ quanto ha affermato Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.