Il Governo perde i “pezzi finiani”, un ministro, un vice e due sottosegretari si dimettono

15 novembre 2010 4 Di redazione

LA minaccia si è concretizzata, sono partite dalle rispettive segreterie le lettere di dimissioni della delegazione finiana al governo: il ministro alla Politiche Europee Andrea Ronchi, il viceministro allo Sviluppo Economico Adolfo Urso, i sottosegretari Antonio Bonfiglio e Roberto Menia. Il Governo, quindi, perde ufficilamente i “pezzi finiani” e il portavoce del Pdl Capezzone, ricorda, però, che le dimissioni del loro leader tarda ad arrivare. Giuanfranco Fini, infatti, non si dimetterà da presidente della Camera.