La Virgo Fidelis celebrata tra le massime autorità nella cattedrale di Isernia

22 novembre 2010 0 Di redazione

Nella cattedrale di Isernia, alle ore 10,30 odierne i Carabinieri del Comando Provinciale si sono raccolti per celebrare la ricorrenza della Santa Patrona la “Virgo Fidelis”. La S.Messa è stata officiata da S.E. il Vescovo Mons.Salvatore Visco che nella sua omelia ha tratteggiato il significato ed il valore che i Carabinieri di tutta Italia attribuiscono alla ricorrenza ed alla venerazione della Madonna Patrona della Benemerita.
Alla celebrazione hanno partecipato oltre ai Carabinieri della provincia il signor Prefetto di Isernia dr Raffaele D’Agostino, il Procuratore della Repubblica di Isernia dr Paolo Albano, il Vice Sindaco di Isernia Celestino Voria, il Questore Dr Salvatore Torre, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Colonnello Giacomo d’Apollonio, ed il Comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato Dr Giovanni Potena, il Cte Provinciale della Polizia Provinciale Stefanelli e dei Vigili del Fuoco Ing.Gustavo Prisco in rappresentanza del Comandante Provinciale.
Nella ricorrenza odierna l’Arma dei Carabinieri celebra anche la giornata dell’Orfano, dei caduti dell’Istituzione.
Dopo la S.Messa presso la sala rapporto del Comando Provinciale, il Comandante Ten.Col.Renzetti alla presenza di una rappresentanza dei militari del Comando, ha incontrato gli orfani con i famigliari, dei caduti dei Vice brigadieri Antonio Caccia e Antonio Campopiano, già effettivi alla Stazione CC di Carovilli, deceduti il 5.5.1999 in un tragico incidente stradale mentre si trovavano in servizio d’istituto sulla Trignina.
Nella circostanza ai figlioli dei predetti, distintisi per rendimento negli studi, sono state consegnate delle borse di studio elargite dall’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri).