Le verità di Ruby e i suoi consigli a Berlusconi: “Stia attento alle oche”

2 novembre 2010 0 Di redazione

Ruby Rubacuori, a compimento dei suoi 18 anni, in un’intervista a La Repubblica, consiglia a Berlusconi di non far entrare oche nella sua casa. La ragazza, le cui vicende rischiano di far cadere un Governo che ha resistito a terribili mareggiate, consiglia al Premier maggiore discrezione: “Ci sono tante oche e ochette – si legge nella sua intervista – che passano da casa sua, magari lo possono fregare. Ma come si dice, sul marciapiede c’è posto per tutte”. Del Premier, la 18enne marocchina, parla come un’amico affezinato e molto gentile. Ricorda di essere arrivata a casa sua attraverso l’intercessione di Lele Mora e di aver ricevuto 7mila euro in regalo. Della “visita” in Questura a Milano, invece, sostiene che a chiedere aiuto a Berlusconi sia stata una sua amica, Michelle, che aveva i suoi numeri. ma di tutto il clamore che ne è scaturito, a le non interessa nulla: “Io voglio fare il carabiniere e alla fine ci riuscirò”. Nel frattempo pensa di tornare in Sicilia dove ha il padre e rimettersi a studiare.