Magnificat show, tutte le “razze” portano a Roma

11 novembre 2010 0 Di admin

“Vic”, acronimo di Very Important Cat, è lo slogan di lancio di “MagnifiCat Show 2010”, che sabato 20 e domenica 21 novembre, per la decima volta, torna alla Nuova Fiera di Roma (ingresso Est, padiglione 4, www.magnificatshow.net). E’ il più importante evento nazionale interamente dedicato ai gatti. “Tutte le razze portano a Roma”, recita lo slogan ufficiale dell’evento, “comprese quelle stradali”, ovviamente.

Più di 500 felini col pedigree, infatti, per oltre 200 razze, provenienti dai migliori allevamenti mondiali, esibiranno il loro charme, e faranno anche da cornice ai gatti meno fortunati, i trovatelli in cerca di adozione. L’evento culturale e sociale, alla X edizione, conta oltre 9.000 mq tra stand, palchi, scenografie, mercatino gattofilo, miaomostre e area adozioni del cuore. E’ patrocinato dal Comune di Roma (Assessorato alle Politiche Ambientali e del Verde), della Regione Lazio e, per la sezione sui gatti di “razza stradale”, in cerca di adozione, è in collaborazione con l’ “Associazione Romana Cura Animali e Ambiente” (Arca onlus), di Matilde Talli, partner storico della manifestazione (www.igattidellapiramide.it).

La due-giorni felina tra le più importanti d’Europa (25mila presenze solo la scorsa edizione), porta anche quest’anno la firma dell’Associazione Nazionale Felina Italiana (Anfi), che da oltre 50 anni opera sul territorio italiano ed è socio fondatore della Federazione Felina Internazionale. All’evento, che è in collaborazione con il gruppo Montemurro, parteciperà anche “Make a Wish” (“un desiderio esaudito, un bambino che ritrova il sorriso”, www.makeawish.it), l’associazione onlus che mira a realizzare i sogni di bimbi in difficoltà.

SFILATE E GATTI RARI

Impedibili le sfilate di vanità di Persiani, Esotici, Siberiani, Certosini, British, Orientali, Sacri di Birmania, Abissini, Mainecoon, Ragdol, Blu di Russia, Siamesi, Norvegesi delle Foreste, Devon rex. Ma anche Sphynx, Neva Masquerade e American Curl, quest’ultimi, molto rari, hanno le orecchie piegate indietro e si vedono raramente alle mostre. Parteciperà anche uno splendido cucciolo World Winner 2010.

PREMI “MISTER GATTO 2010”, “GATTO DI STRADA” E “GATTO NERO”

Se eleganza e bellezza impegneranno ben dieci giudici internazionali per la nomina di “Mister Gatto 2010”, simpatia e solidarietà non saranno da meno per la stessa giuria, che eleggerà anche “Mister Gatto di Casa”, tra tutti i felini con o senza pedigree: si vinceranno ricchi premi offerti dagli sponsor, tra cui anche abbonamenti alla rivista Quattro Zampe (www.qzlife.it). Non mancheranno il “Premio Gatto Nero”, contro le superstizioni e i falsi miti, e il “Premio Vic – Very Important Cat”. Ci sarà anche uno stand dedicato alla lettura felina, con libri come “101 storie di gatti” della Newton Compton, appena uscito, e “Favole per gatti” della Foxy John Production S.r.l.

PER I BAMBINI

Ad allietare i più piccoli, lo spettacolo “Cat Show” (sabato ore 12.30 e 17.00 – domenica ore 12.00 e 16.30), sarà una vera festa “coi baffi” con simpatici sketch gattofili interpretati da veri attori. E poi: “Gatti in posa”, un’area studio e set fotografico per foto ricordo; giochi per i più piccini alla Baby-Area, dove gli artisti di “Atelier Fantastico”, con tavolozza alla mano, truccheranno i bambini da “gattoni a due zampe”. Massima la cura e l’attenzione per i protagonisti a quattro zampe: come ogni anno l’area dove saranno riposti i gatti sarà lontana dagli altoparlanti, per permettere una maggiore tranquillità agli animali.

GATTI DI “RAZZA STRADALE”

Protagonisti dell’evento anche i gatti liberi di città, senza pedigree: per loro ci sarà la sezione “Qua la zampa”, promossa dall’Arca, presieduta da Matilde Talli, con una nutrita area adozioni (almeno 25 trovatelli romani, tra i 3 e i 5 mesi, alcuni provenienti anche da Napoli), con un punto ascolto veterinario informativo su accoglienza, cura, sterilizzazione e dettagli sulla oasi felina comunale di Porta Portese, il mercatino gattofilo, l’esclusiva Mioamostra di quadri della pittrice Angela Marini (specializzata in ritratti di cani e gatti) e di Americo D’Anolfo, pittore e scultore.

LE MASCOTTE DELL’EVENTO

Tra le mascotte dell’evento c’è Armando, di sette mesi, ex macho-gatto, bianco e rosso (un colore che è una vera rarità per i maschi), appena sterilizzato: era stato buttato da qualche balordo nel fossato della Piramide pochi giorni fa, poi raccolto da Matilde Talli, presidente dell’Arca che durante l’evento riceverà una targa di riconoscimento al valore “per l’attività trentennale svolta a favore dei gatti sfortunati”, da parte del mensile “Quattro Zampe”. In attesa di un’adozione del cuore ci saranno anche Cip e Ciop, “gli inseparabili”, due cuccioli bianchi e neri di quasi due mesi trovati abbandonati in uno scatolone zuppo di pioggia, a due passi dalla Piramide, “uno dei due gattini ha perso un occhietto, ma sta bene”, spiega Talli, “vivono in simbiosi, non si possono separare, li cediamo solo in coppia, se si dividono piangono disperatamente”. Altra mascotte, la gatta Matilde, ha la stessa età di Armando, ossia sette mesi, ed ha una particolarità: è il 50à felino salvato da un cassonetto nell’arco dell’attività dell’Arca onlus in tutti questi anni. Salvata e curata, ora sta bene e cerca una casa.

SCHEDA EVENTO

Quando: sabato 20 e domenica 21 novembre

Orario ingressi: sabato ore 10.30-20.00, ingresso: euro 7.00 (ridotti 6.00 euro);

domenica ore 10.00-19.00, ingresso: euro 8.00 (ridotti euro 6.00 euro)

Dove: Nuova Fiera di Roma (Ingresso Est – Padiglione 4)

Info: www.magnificatshow.net Tel. 06.84240207

come ci si arriva:

In treno: Treno FR1 ogni 15 minuti, fermata “Nuova Fiera di Roma” Ingresso Est, Pd. 4.

La fermata è a pochi minuti a piedi dall’entrata Est della Nuova Fiera di Roma, biglietto dalle stazioni urbane di Nuovo Salario, Nomentana, Tiburtina (M), Tuscolana (M), Ostiense (M), Trastevere, Villa Monelli, Magliana, Muratella.

In auto: Dal Grande Raccordo Anulare (Gra) e dal centro città prendere l’autostrada Roma-Fiumicino, Uscita “Fiera di Roma”, ingresso Est, Padiglione 4.