Manifestazione di protesta, Truppa (Cgil): “Il 27 a Roma per i giovani, il futuro e il lavoro”

25 novembre 2010 0 Di redazione

“Con la Cgil, il 27 novmbre a Roma per il futuro, il lavoro, i giovani. Questo slogan è alla base della manifestazione nazionale indetta dalla CGIL aperta a tutti coloro che sentono la necessità e l’urgenza di rispondere all’attacco e alla prepotenza di chi sta utilizzando la crisi per annullare le conquiste sociali a partire da quelle ottenute con le lotte del movimento delle lavoratrici e dei lavoratori, e riportare la società in un passato dove vige la legge del più forte, dove si negano i diritti, e soprattutto si nega un futuro ai giovani”. A scriverlo in una nota stampa è Benedetto Truppa di CGIL Cassino. “Sarà quella del 27 novembre una manifestazione di parte, dalla parte di chi ha pagato questa mercificazione dei mercati e contro chi considera il lavoro unica variabile dipendente per concorrere nel mercato globale e sta massacrando lo stato sociale del nostro paese: altro che “ mistificatori” come ci chiama il Presidente Berlusconi.

Sarà quella del 27 novembre la manifestazione di chi rivendica i diritti dentro e fuori i luoghi di lavoro. La CGIL non accetterà mai lo scambio lavoro diritti, Pomigliano insegna, che la FIAT di Marchionne vuole imporre e Confindustria vuole trasferire in ogni settore con la gestione delle deroghe al contratto.

Sarà quella del 27 novembre la manifestazione dove si rifiuta la logica di essere precari per tutta la vita, dove la democrazia e la legalità non possono essere dei valori aggiunti, e dove il riconoscimento del valore sociale ed economico del lavoro è l’elemento alla base della dignità della persona. Noi pensiamo che il futuro ai giovani si cancella se si taglia sistematicamente la sanità, la scuola, la formazione.

I valori e le criticità sopra richiamati sono tutti riscontrabili nel Cassinate. Un territorio dove la crisi a partire dal settore metalmeccanico la stanno pagando soprattutto le lavoratrici ed i lavoratori, 3000 contratti a tempo determinato non confermati, soprattutto giovani e donne, circa 13.000.000 sono le ore di cig nei primi dieci mesi del 2010, ogni famiglia ha perso fino ad oggi circa 6500,00 euro di salario.
La CGIL chiama tutti i lavoratori, la società civile, le forze politiche che condividono le nostre idee e vogliono lottare per un futuro migliore a partecipare alla imponente manifestazione del 27 novembre a Roma. Da Cassino i pullmans messi a disposizione dal sindacato partiranno alle ore 06,30 dal parcheggio di Piazza Green”.