Piano casa: le opportunità per lo sviluppo economico e sociale della città

8 novembre 2010 0 Di admin

.
Giuseppe Sebastianelli, da tempo impegnato in una riflessione politica più ampia volta a tracciare le linee guida degli aspetti sociali ed economici di competenza dell’Amministrazione Comunale dai quali il futuro Sindaco dovrà ripartire per fare di Cassino una città europea moderna ed efficiente, interviene sull’importante documento approvato dalla Giunta Regionale nelle passate settimane.
L’ex assessore, fautore del Piano di zona per la riqualificazione e l’ampliamento del quartiere S. Bartolomeo sottoposto all’attenzione del consiglio comunale il 21 dicembre 2009 e mai approvato dall’assise, invita il Commissario straordinario, la dottoressa Pagliuca, ad adottare tale Piano, in quanto ha già ricevuto tutti i pareri della commissione urbanistica e degli altri enti competenti, affinché le Cooperative Edilizie Sociali che dispongono di terreni edificabili possano accedere ai fondi stanziati dalla Regione pari a circa 2,5 mln di euro. .
Giuseppe Sebastianelli, che la materia conosce bene avendo appunto ricoperto l’incarico di Assessore all’Urbanistica, durante il quale, sempre nel dicembre del 2009, ha proposto all’attenzione del Consiglio comunale la deliberazione di misure straordinarie per il settore edilizio e interventi per l’edilizia residenziale sociale secondo la legge regionale 21/2009, afferma inoltre: .
Ora il Consiglio regionale, tenendo presente che l’applicazione della l.r. 21/2009 può essere attuata fino al 4/12/2011– chiede infine Sebastianelli – approvi in tempi rapidi la modifica già varata dalla Giunta coerentemente con la promessa fatta in campagna elettorale, affinché il nuovo Piano casa già agli inizi dell’anno prossimo dia quelle risposte che il precedente non ha dato in quanto molto restrittivo soprattutto nelle zone agricole.