Promozione ‘A’: Amatori Aquino e Caira tentano l’allungo sulle inseguitrici

16 novembre 2010 0 Di redazionecassino1

Nel torneo di ‘Promozione’ prosegue la marcia di Amatori Aquino, forte della vittoria in trasferta, 0 a 2, ottenuta sul terreno del Vairano Scalo che le consente di mantenere la testa della classifica con ventuno punti. Sempre più agguerrito avanza, riducendo il proprio distacco ad una sola lunghezza a quota venti,  Amatori Caira vittorioso, 1 a 3, sul terreno dell’altra formazione aquinate, Alkimia Aquino. Nello scontro diretto fra le inseguitrici, Acquafondata e  Valvori, a spuntarla  è la prima che inchioda la formazione ospite su un perentorio 3 a 0, che non lascia spazio a dubbi sull’andamento dell’incontro e sulle potenzialità agonistiche di questa formazione.  Gioco facile per Amatori Portella (nella foto) che non deve faticare a superare il fanalino di coda Pizzeria Bellaria. Vince, infatti, con un rotondo 4 a 1, e proietta la formazione a quattordici punti in classifica e al quinto posto insieme a Parrocchia S. Lucia. Proprio questa compagine, commette un leggero passo falso bloccata da un pareggio, 1 a 1, sul terreno del Beghelli Point Cassino. Ancora una sconfitta per Rocca D’Evandro, 2 a 1, ad opera di S. Andrea, che ora naviga al centro classifica con nove punti. Non vanno oltre il pareggio, 2 a 2, Bazarmania Cassino e Costruendo S. Apollinare. un pareggio che tutto sommato scontenta solo la formazione cassinate. Ventisei le reti messe a segno nell’ottava giornata del torneo. In testa alla classifica marcatori con sette reti, Nicola Mazzaroppi di Alkimia Aquino, seguito a cinque centri da Pietro Coletta di Acquafondata. Il prossimo turno vedrà confronti diretti solo fra squadre di fondo classifica. Pizzeria Bellaria sarà opposta a Costruendo S. Apollinare; Rocca D’Evandro a Beghelli Point Cassino. Vedremo quale di queste squadre riuscirà ad avanzare abbandonando le posizioni di bassa classifica. Il turno più impegnativo sarà per Pietramelara che dovrà vedersela proprio con la capolista Amatori Aquino.