Sanità, Tedeschi (IdV): “I problemi non si risolvono con l’elisoccorso”

2 novembre 2010 0 Di redazione

“Pensare di risolvere le emergenze e le criticità della sanità della provincia di Frosinone con una postazione h24 di elisoccorso è quanto mai discutibile se non addirittura al limite dell’inverosimile.” Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Anna Maria Tedeschi
“La nostra Provincia non è il set di 007 dove arrivano dal cielo i salvatori e con manovre mozzafiato riescono in tempi record a salvare il malcapitato. Torniamo con i piedi per terra: qui si tratta di organizzare anche in provincia la rete dell’emergenza, ma non con eliambulanze, bensì con reparti adeguati e personale competente. Considerato che non bisogna calcolare solo i tempi di arrivo dell’eliambulanza, ma anche i tempi di intervento sul posto ed i tempi di percorrenza per arrivare all’ospedale più vicino, se non di Roma, disposto a ricevere il paziente, se ne deduce che la soluzione dell’emergenza è più che altro affidata al fattore “fortuna”. Se quindi il modello sanitario che si intende implementare in Provincia è sostanzialmente affidato al caso allora sono da ritenersi del tutto inopportune analisi, discussioni e confronti. Tuttavia nessuno ci ha ancora detto quanto, con dati alla mano, costa il servizio di eliambulanza h24 considerando una determinata media di interventi al mese. Se dovesse venir fuori solo successivamente che sarebbe stato più conveniente effettuare altre scelte non si parlerà solo di rivincita politica, ma forse anche di intervento della Corte dei Conti. Bisogna pensarci prima a come spendere il denaro pubblico”.