Scherma Cassino, gli atleti del Cus in evidenza a Foggia

16 novembre 2010 0 Di redazione

Ancora belle prestazioni degli atleti del Cus Cassino Scherma che nell’ultimo week end hanno ben figurato nelle gare a cui hanno partecipato. Grandi soddisfazioni sono arrivate da Maurizio Lischetti che nella Seconda Prova Master di Spada, disputata domenica 14 novembre a Foggia, si è piazzato al sesto posto assoluto. Dopo una bella e convincente prova nel girone, dove vinceva ben 6 dei 7 assalti previsti, entrava di diritto nel tabellone dei migliori sedici riuscendo a sconfiggere Andrea Vernalone 10 a 9 al termine di un entusiasmante assalto e accedendo così ai quarti di finale. Qui la strada si interrompeva contro Marco Catto dopo un altro assalto incertissimo terminato 9 a 8 per lo schermidore del Club Santeramo. Nella classifica finale l’atleta cassinate chiudeva così al sesto posto che rappresenta un risultato di prim’ordine e che gli consente di entrare nel ranking italiano dopo la prima prova.
Mentre a Foggia si disputava la seconda prova Master a La Spezia andava in scena la Prima Prova Nazionale Giovani, in pedana tutti i migliori under 20 italiani, la squadra del Cus Cassino era rappresentata nella spada da Renato Nunziata, diciassettenne cassinate, inserito nell.undicesimo dei quaranta gironi, ben si comportava tuttavia non riusciva a qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta. Nella gara femminile il Cus Cassino schierava Marta Zapparato, classe 96, che partecipava a questa importante gara grazie alla qualificazione ottenuta tre settimane fa a Novara nella prova cadetti. Nella categoria delle più grandi, la giovane Marta non si qualificava per i turni ad eliminazione diretta pur disputando un buon girone di qualificazione dove incontrava ben tre azzurrine tutte vincenti di una sola stoccata. Alla luce di questi risultati la scherma cassinate compie un altro importante passo in avanti dimostrando la crescita continua dei propri atleti.