Manifestazione della Cgil, nuova linea di governo oppure sciopero generale

29 novembre 2010 0 Di redazione

Stop al precariato per i più deboli e svolta nell’agenda politica, lo ha chiesto a gran voce Susanna Camusso nuovo segretario della Cgil che a Roma, sabato, ha mostrato i muscoli del suo sindacato. La Camusso ha chiesto al governo di dare le risposte necessarie per superare la crisi, in alternativa, scenderà in campo con un nuovo sciopero generale. Camusso lo dice chiaramente dal palco di piazza San Giovanni. “È il Paese per cui abbiamo scioperato e continueremo a scioperare”. La Camusso non si allontana dalla linea ben tracciata dal suo predecessore Epifani, che già aveva minacciato lo sciopero generale il 16 ottobre quando in piazza era scesa la Fiom.
Foto: Antonio Nardelli
[nggallery id=197]