Social Network, Abbruzzese detta le regole per collegarsi dalla Regione Lazio

13 novembre 2010 0 Di redazione

“La comunicazione con la quale il Segretario Generale del Consiglio regionale del Lazio, Nazzareno Cecinelli, ha annunciato la disattivazione dei social network, risponde ad una decisione maturata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale del Lazio lo scorso 19 Ottobre, in linea con quanto stabilito anche dagli uffici del segretariato generale della Giunta regionale. La lettera depositata in data odierna presso le cassette postali dei consiglieri e con la quale questi ultimi sono stati messi a conoscenza di questa disattivazione, ha però anche sottolineato che potranno essere attivate due postazioni per ciascun Consigliere regionale, oltre alla propria. I colleghi non dovranno far altro che comunicare i nominativi dei loro collaboratori al Servizio Tecnico Strumentale e Informatico del Consiglio. Tutte le strutture politiche saranno quindi nelle condizioni di poter usufruire dei social network, in modo da garantire le esigenze legate alla loro attività.
Anche relativamente alla disattivazione degli altri collegamenti, voglio rassicurare tutti i Consiglieri perché potranno riattivare a richiesta i collegamenti attualmente sospesi, già da lunedì 15 Novembre, nella misura in cui questi siano effettivamente necessari rispetto alle mansioni svolte all’interno degli uffici. Questa sospensione infatti è stata stabilita anche a causa di un sovraccarico della rete alla quale abbiamo dovuto porre rimedio”. Lo comunica con un nota Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio.