Tedeschi (IdV): “Dalla maggioranza Polverini chiusura totale su sanità e consultori”

4 novembre 2010 0 Di redazionecassino1

“Nel Consiglio Regionale Straordinario sul piano ospedaliero, il Commissario Polverini aveva mostrato inizialmente un atteggiamento di apparente apertura, rivelatosi poi totalmente privo di sostanza nell’intervento finale, quando ha dichiarato di non essere disponibile a mettere in discussione neppure la nuova geografia sanitaria delle quattro macroaree. Una chiusura totale ripetutasi anche oggi, nella Commissione Lavoro e Politiche Sociali, quando si è proceduto alla votazione per la scelta del testo di proposta di legge sui consultori familiari: i commissari della maggioranza hanno votato nuovamente per la proposta Tarzia quale testo base, mentre noi commissari di minoranza avevamo proposto di lavorare su un testo unificato che prendesse in considerazione anche le altre due proposte di legge presentate in Commissione sulla stessa materia. E’ la riprova che questo centro-destra non è affatto disposto a dialogare, e questa preclusione è ancor più grave se consideriamo che nella maggioranza delle audizioni sin qui tenute sono stati espressi pareri fortemente negativi sulla proposta di legge del cons. Tarzia”. Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori e membro della commissione Lavoro, Pari Opportunità della Regione Lazio.
“Mi chiedo” aggiunge Tedeschi “se queste audizioni vengano realmente prese in considerazione dal Presidente e dai commissari di maggioranza della IX Commissione: non mi sembra corretto sul piano politico, né tantomeno produttivo, far finta di ascoltare per poi procedere su una strada già tracciata sin dall’inizio”.
“I percorsi della democrazia partecipata sono ben altri e si fondano sulla reale volontà di tener conto della voce di chi vive il territorio in prima persona” conclude Anna Maria Tedeschi