Tragedia in famiglia, uccide il padre con 4 coltellate

2 novembre 2010 0 Di admin

Tragedia ieri sera ad Acerra nel napoletano. Un uomo di 42 anni, Mauro Buonavolontà è stato ucciso con quattro coltellate dal figlio 21enne, Francesco Buonavolontà. Stando ad una prima ricostruzione dei carabinieri sembra che il giovane sia intervenuto per difendere la madre. I genitori infatti stavano discutendo davanti ai tre figli perché il 42enne era rientrato in casa bagnato ed ubriaco. Il figlio maggiore, Francesco, stanco delle continue liti dei genitori, ha inferto quattro coltellate al petto del padre, uccidendolo. La vittima in passato era stata denunciata per maltrattamenti familiari. Il ragazzo è in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario.