Ufficio delle Entrate, Abbruzzese: “Nessuna chiusura, solo potenziamento e riorganizzazione”

29 novembre 2010 1 Di redazione

“Nessun ufficio dell’Agenzie delle Entrate verrà soppresso, al contrario ci sarà una importante riorganizzazione delle strutture che interesserà l’intera Provincia di Frosinone. Il tutto allo scopo di migliorare e rafforzare i servizi per i cittadini che devono poter contare su un’amministrazione pubblica efficiente e ispirata al principio del buon governo”. Ad annunciarlo è Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale del Lazio, che nei giorni scorsi era intervenuto dopo l’allarme lanciato dal presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili del circondario del Tribunale di Cassino, Giuseppe Tedesco, il quale paventava la chiusura degli uffici di Cassino e Sora. “Ho scritto una lettera al dottor Eduardo Ursilli, direttore regionale dell’Agenzia del Lazio – ha continuato il presidente Abbruzzese – il quale mi ha risposto assicurandomi che, nell’ambito della prevista riorganizzazione, la Direzione Provinciale di Frosinone verrà articolata in un Ufficio Controlli, che si occuperà delle attività di accertamento e contenzioso, e in più Uffici Territoriali che, per ubicazione e ambito territoriale, andranno a sostituire i preesistenti Uffici Locali di Frosinone, Cassino e Sora. Questo vuol dire che non ci sarà nessuna soppressione o chiusura, anzi, le tre sedi avranno una nuova veste organizzativa che non creerà alcun impatto o disagio ai contribuenti. Non solo, i cittadini continueranno a servirsi esattamente nelle stesse strutture logistiche esistenti, ma saranno a loro disposizione nuove strutture dedicate e tecnologicamente all’avanguardia.
Gli Uffici Territoriali – ha concluso Mario Abbruzzese – continueranno a svolgere tutte le attività di servizio che fino ad oggi sono state espletate dagli Uffici Locali: assistenza e informazione, gestione degli atti e delle dichiarazioni, rimborsi, rilascio dei codici fiscali e di partite Iva, registrazioni di atti privati e contratti di locazione. In aggiunta, si occuperanno di condurre anche alcune attività di natura accertativa come, ad esempio, il controllo formale delle dichiarazioni”.