Giorno: 10 dicembre 2010

10 dicembre 2010 0

Terremoto in Abruzzo, l’UE conferma regolarità appalti protezione civile

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’Unione Europea conferma che gli appalti espletati dal Dipartimento della Protezione civile per fronteggiare l’emergenza conseguente al sisma del 6 aprile 2009 sono stati effettuati nel rispetto della normativa comunitaria. Si è infatti conclusa con l’archiviazione del caso l’istruttoria sulla corretta applicazione del diritto comunitario (caso 1364/10/MARK) da parte della Direzione Generale Mercato Interno della Commissione Europea, a conferma dell’assoluta regolarità degli appalti relativi all’emergenza terremoto in Abruzzo nonché di quelli concernenti la realizzazione del Polo Natatorio di Ostia, realizzato nell’ambito dei Mondiali di nuoto 2009. Per la realizzazione dei 4.449 appartamenti del progetto C.A.S.E., dei 3.111 Moduli Abitativi provvisori (MAP), dei 31 Moduli ad Uso Scolastico Provvisorio (MUSP) e delle altre strutture temporanee sono state espletate 476 procedure di affidamento per un importo complessivo di 1,142 miliardi di euro, comprensivi di IVA, di cui: . 815,879 milioni di euro per i Complessi residenziali Antisismici Sostenibili ed Ecocompatibili (C.A.S.E.) . 237,777 milioni di euro per i Moduli Abitativi Provvisori (MAP) . 83,600 milioni di euro per i Moduli ad Uso Scolastico Provvisorio (MUSP) . 5,579 milioni di euro per le altre strutture provvisorie (Moduli ecclesiastici provvisori e centri polifunzionali per studenti di Pile e di Lenze di Coppito) Anche la Commissione parlamentare di controllo dei bilanci del Parlamento Europeo, nella sua visita all’Aquila del 27 ottobre scorso, ha avuto modo di accertare i medesimi risultati positivi. In quella occasione, in particolare, i parlamentari europei hanno verificato nel dettaglio la spesa relativa al contributo di 493,7 milioni di euro del Fondo di Solidarietà, il più alto mai concesso da quando è stato istituito il Fondo nell’anno 2002. Sugli appalti affidati dal Dipartimento della Protezione Civile, d’altronde, aveva già espresso analogo parere favorevole in data 30 ottobre 2009 l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici, con l’apposita Struttura costituita ai sensi dell’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3760 del 30 aprile 2009. Tutti gli affidamenti, inoltre, vale la pena ribadirlo, hanno superato il vaglio degli organi di controllo previsto dalla normativa vigente, ivi compreso quello della Corte dei Conti. Le molte conferme della bontà di quanto fatto nei difficili mesi successivi al terremoto, costituiscono motivo di grande soddisfazione per tutti coloro i quali si sono impegnati con correttezza e professionalità, senza risparmio alcuno, in questa impresa che ha rappresentato il più grande cantiere del Paese.

10 dicembre 2010 2

Il Punto a Mezzogiorno compie gli anni. In regalo quasi un milione di lettori

Di redazione

Buon compleanno a Il Punto a Mezzogiorno che oggi compie il suo secondo anno. Il regalo più bello che il nostro giornale ha ricevuto è stato quello fattogli da un contatore, quello degli accessi alla sua home page. Dalla sua nascita siete stati quasi un milione (985.700) a leggere le notizie che, quotidiano vi proponiamo. Ben 5.176.083 le pagine “sfogliate”. Oggi, mediamnete, il “vostro” quotidiano on line conta mediamente 2.800 contatti unici al giorno. In tutto sono stati 6.436 gli articoli pubblicati; 1.058 i vostri commenti alle notizie. Invitandovi ad inviarci le vostre richieste di amicizia su facebook vi lasciamo alla lettura degli articoli più letti: * Un porno “fatto in casa” impazza a Cassino (50681) * Pornodiva per caso, ragazza padovana spopola su youporn (18305) * Sesso con animali, Laziali malati di zoofilia (17139) * Scontro Fini – PdL / Al Quirinale Berlusconi e Bossi troveranno… chiuso (11361) * Al Salone di Ginevra l’Alfa 149 prodotta a Cassino (7701) * Un pranzo indigesto per nove (6984) * Sara Scazzi: ipotesi agghiacciante, strangolata dallo zio mentre la cugina la reggeva (6496) * Il corpo di Sara Scazzi ritrovato in un pozzo, lo zio confessa l’omicidio (6473) * L’Aquila ricostruita grazie a Google… almeno in 3D (5828) * “In the jungle” della droga (5788) * Autovelox, annullate le multe dal Comune di Castrocielo (5174) * Omicidio Scazzi: Sabrina resta in carcere, concorso in omicidio (4894) * La Biomedica Foscama chiude i battenti, maestranze sotto choc (4384) * Sarah, uccisa dallo zio materno lo stesso giorno della scomparsa (4269) * Omicidio Scazzi, Sabrina resta in carcere perché potrebbe fuggire aiutata da suoi “fans” (3938) Articoli più commentati: # “Contro il razzismo e l’intolleranza”, convegno all’Ipia rivolto ai giovani delle medie {78} # Il sindaco di Pontecorvo condannato a sei anni di carcere {46} # Condannata da un linfoma, il fratello le nega la speranza {43} # L’Avon apre e offre cento posti di lavoro {22} # Il corpo di Sara Scazzi ritrovato in un pozzo, lo zio confessa l’omicidio {13} # Barbona per amore, a 18 anni lascia la casa per seguire un clochard 47enne {10} # Bossi-Berlusconi: Fini deve dimettersi dalla presidenza della Camera {9} # Roscia fa un passo indietro e ritira le dimissioni {8} # Lanciano tra i primi cento comuni più vivibili d’Italia {8} # Si schianta con la moto, grave un 22enne {7}

10 dicembre 2010 0

Cassino Guitar Festival, alla seconda serata le note di Zoran Anic e Bojana Brajovic

Di redazione

Continua il programma del Cassino Guitar Festival, la manifestazione organizzata dall’Associazione Note Classiche con il Patrocinio ed il contributo della Provincia di Frosinone, della Regione Lazio, della Banca Popolare del Cassinate e patrocinato inoltre da Radio Vaticana. Anche quest’anno a curare la direzione artistica e l’organizzazione, come da tradizione, sono il M° Alessandro Minci e il M° Massimo Delle Cese che sono riusciti a portare a Cassino alcuni dei nomi più rappresentativi del panorama internazionale della chitarra classica, provenienti da AUSTRIA, GRECIA, SPAGNA, FRANCIA, SERBIA ed ovviamente ITALIA. Il secondo appuntamento, sabato 11 dicembre, con ZORAN ANIC e BOJANA BRAJOVIC BOJANA BRAJOVIC ha iniziato lo studio della chitarra nella sua città natale di Bar, in Montenegro, con il professor Ranko Domazetovic. Ha terminato la High School Music “Vasa Pavic” a Podgorica nella classe del professore Bulatovic Srdjan. Si è laureata, con il massimo dei voti, presso l’Accademia di Musica di Cetinje, nella classe del professore Vera Ogrizovic: è stata la prima laureata in chitarra presso la Montenegrino Music Academy. Mentre era ancora a scuola, ha vinto numerosi primi premi e premi speciali in concorsi nazionali. Ha anche vinto due secondi premi in concorsi internazionali in Slovenia (Murska Sobota) e al primo Guitar Art Summer Festival a Herceg Novi, nel 2006. Si è perfezionata partecipando a vari corsi di perfezionamento con chitarristi importanti e noti in tutto il mondo, quali R. Andia, R. Dyens, E. Karamazov, T. Hoppstock, P. Steidl, S. Prieto, A. Mauzourakis e molti altri. Si è esibita in pubblico in festival come Barski ljetopis, Budva Teather City, Montenegro Music Festival e Bar Guitar Fest. Ha tenuto concerti da solista in Bar, Podgorica, Petrovac, Niksic e in alcune delle più prestigiose sale da concerto in Montenegro (CNP, KIC Budo Tomovic “, dom Zetski), oltre a concerti in festival prestigiosi quali “Cantiere della Musica” (Monterotondo, Italia), Guitar Open Festival (Serbia), Guitar Festival Carso (Slovenia – Italia) e Guitar Art Summer Festival (Montenegro). È membro della giuria del Concorso Internazionale di Chitarra a Murska Sobota, Slovenia, e in concorsi Nazionali in Montenegro. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica del Montenegro e si esibisce in formazioni da camera con flauto e chitarra in vari duetti, trii e quartetti. Ha insegnato chitarra alla Junior e High Music School “Vasa Pavic” a Podgorica dal 2005. Nel settembre del 2006 è stata eletta presidente dell’Associazione dei musicisti e pedagoghi del Montenegro “Argus”, la cui attività principale consiste nell’organizzazione del più antico festival di chitarra classica in Montenegro, il Bar Guitar Fest. ZORAN ANIC è nato a Belgrado, città in cui è gli stata presto riconosciuta la qualità di giovane grande talento. Ha iniziato i propri studi di chitarra e solo dopo pochi mesi ha tenuto la sua prima esibizione e registrazione in pubblico per la Radio Nazionale. Dopo aver terminato la scuola primaria di musica vincendo il premio “Vladimir Djordjevic” Found, ha iniziato studi secondari nella scuola di musica “Josip Slavenski”. Dal 1991 ha continuato gli studi presso la Facoltà di Musica d’Arte di Belgrado, dove poi ha terminato gli studi post laurea con il massimo dei voti, con l’attribuzione di “Master of Art”. Ha frequentato con notevole successo numerosi corsi di perfezionamento internazionali e con chitarristi di fama mondiale tra i quali Alirio Diaz, Alexsandre Lagoya, Dusan Bogdanovic, Roland Dyens, Costas Cotsiolis, Hubert Kappel e Tomas Muler Pering. È stato vincitore di molti concorsi nazionali e internazionali. Durante la sua carriera concertistica – che inizia poco dopo l’avvio agli studi sulla chitarra – ha eseguito centinaia di concerti solistici e da camera in patria e all’estero. Riconosciuto da subito come “giovane talento”, si è affermato quale musicista esperto di “interpretazioni virtuosistiche e ispirate”, con gran numero di concerti. Oltre alla carriera da solista, si è esibito con importanti orchestre da camera e sinfoniche, riscuotendo grande successo. Ha eseguito numerosi concerti di musica da camera con musicisti nazionali e stranieri (duo chitarra – axan duo, chitarra-flauto, chitarra, pianoforte, chitarra, violino, chitarra e voce). Ha registrato un gran numero di CD/DVD audio e video. È stato professore all’Accademia Musicale di Sarajevo ed ora Zoran Anic è docente presso la scuola secondaria di musica “Vuckovic” a Belgrado. E’ docente e membro attivo di giurie in numerosi concorsi e festival internazionali. È fondatore e membro dell’Associazione Serba per la Chitarra Classica (SAKG), fondatore del Guitar Art Festival di Belgrado e direttore del Guitar Open Festival a Subotica. L’appuntamento è per sabato 11 dicembre alle ore 18.00 presso la Filiale della BPC in Corso della Repubblica a Cassino.

10 dicembre 2010 0

Un Presepe per la solidarietà, realizzato nel centro commerciale Panorama

Di redazione

Il centro commerciale Panorama di Cassino è impegnato in una importante iniziativa di solidarietà: donare una tenda con respirazione ad ossigeno al reparto di Pediatria del Santa Scolastica di Cassino. Insieme all’associazione Medaglia d’Oro di Cervaro, presieduta da Giovanni Battista Gallone, è stato realizzato all’interno della grande ed attrezzatissima struttura di via Casilina Sud, una splendida Natività che può essere già visitata e in orari di apertura del centro commerciale e rimarrà fino al 7 gennaio. L’iniziativa serve a raccogliere fondi e il proprio contributo potrà essere dato lasciandolo nella cassetta del Presepe, oppure usufruendo del servizio impacchettamento regali sugli appositi banchetti allestiti dai dipendenti di Panorama. Sarà confezionata merce anche acquistata all’esterno del centro lasciando un contributo volontario destinato alla causa solidale. Tutto il ricavato servirà per acquistare la tenda ma c’è ottimismo e si spera di poter fare ancora di più. Se i ricavati dovessero superare la somma necessaria sarà anche possibile comprare altre cose utili per i bambini ricoverati nell’ospedale di Cassino. “Siamo certi – ha dichiarato Massimo Proietti – che il cuore dei cassinati ci permetterà di raggiungere e superare questi obiettivi”. Er. Amedei [nggallery id=207]

10 dicembre 2010 0

Sakineh non è libera, l’Iran gioca con la sua vita

Di redazione

E’ mistero sulla sorte di Sakineh Mohammadi Ashtiani, condannata alla lapidazione da parte del regime iraniano per adulterio e il concorso in omicidio del marito. Ieri sera gli attivisti del comitato che sostiene la sua scarcerazione aveva euforicamente informato il mondo della sua scarcerazione. Si sono ripetuti, quindi, commenti di entusiasmo che, però, sono dovuti ben presto rientrare questa mattina, quando una Tv Iraniana ha smentito quella notizia e le foto che ritraevano la donna nella sua abitazione insieme al figlio, sostenendo che il regime aveva permesso la realizzazione di una trasmissione nella quale la donna ricostruiva nella casa le fasi dell’omicidio del marito. Il comitato ribatte che la condannata era a casa con suo figlio già da tre giorni e paventa l’ipotesi che l’argomento possa essere usato per far accettare all’Europa il programma nucleare iraniano. La tv sostiene iraniana sostiene che continuano da parete di Paesi occidentali la campagna per delegittimare il regime. Quel che è certo è che quel Paese quantomeno pesca nel torbido e gioca con la pelle della gente.

10 dicembre 2010 0

L’antenna spaventa i cittadini di Villa Martinelli, domani la protesta

Di redazione

La costruzione di nuove antenne per la telefonia mobile continua a essere oggetto di timori per i residenti nelle zone in cui le strutture vengono montate. Per questo, domani mattina, alle 11, presso il parcheggio in localita. Via per Treglio in contrada Villa Martelli, si terra una manifestazione di protesta contro la realizzazione della nuova antenna per la telefonia mobile Telecom e Vodafone, per salvaguardare la salute pubblica e far Rispettare le condizioni di sicurezza. La manifestazione è stata organizzata Dall’associazione Cittadini in Azione di Lanciano, presieduto da Riccardo La Morgia.

10 dicembre 2010 1

Progetto donne, l’Udc di Cassino in campo a favore del gentil sesso

Di redazione

“Le donne dell’Udc di Cassino, commenta Francesca Calvani presidente del partito di Cassino, si candidano ad essere ancoraggio per un modello di società cittadina più equa e solidale, per un impegno in politica con qualità, sfruttando la capacità tutta al femminile di gestire con semplicità situazioni complesse ed articolate. Noi alle chiacchiere facciamo seguire i fatti che ci stanno dando ragione in città”. Entusiasmo pieno per questa nuova iniziativa messa in campo dall’Udc di Cassino si coglie nelle parole del segretario cittadino Marino Fardelli che si dichiara di essere “contento di vedere entusiasmo e partecipazione di tante amiche donne e ragazze giovani che hanno deciso di mettervi la faccia per cercare di cambiare Cassino tutti insieme. Lavoriamo all’interno del Partito cittadino con costanza e dedizione e i risultati sono ben visibili. Quanto prima entreremo nella fase politica vera e inizieremo a prendere decisioni politiche che la Città si aspetta. Per ora, in attesa degli sviluppi nazionali e ripercussioni locali, stiamo riorganizzando il Partito aprendolo il più possibile ai giovani, alle donne, ai meno giovani per creare un punto di incontro e confronto vero in Città”. Progetto Donna a cura dell’Udc di Cassino intende essere un luogo di confronto di idee, di informazione, di servizio, di promozione, per accrescere il protagonismo e la soggettività femminile in ogni ambito sociale cittadino. “A breve verrà data alla luce una rivista mensile a cura delle Donne dell’Udc di Cassino, continua ancora Fardelli, per diffondere ancora di più la proposta e l’azione delle donne dell’Udc di Cassino. Non un modo di fare politica “per le donne”. E’un modo politico che partendo dalle competenze ed esperienze femminili allarghi a tutti l’opportunità di sentirsi attive protagoniste nelle scelte politiche cittadine. Primo appuntamento sarà la visione della donna, mamma, giovane di Cassino all’interno del programma elettorale che l’Udc sta mettendo in campo ed è quasi ultimato”. “Sono felice di accompagnare ai nastri di partenza il Progetto Donna messo in campo dall’Udc di Cassino, commenta l’on.le Anna Teresa Formisano, con l’auspicio di creare una rete quale strumento efficace di informazione oltre che un luogo di dibattito e confronto. La persistente sottorappresentazione delle donne nel processo decisionale politico anche a livello locale costituisce un deficit democratico da colmare. Noi ci rappresentiamo come Udc di Cassino di seguire la strada del massimo coinvolgimento per le donne che hanno a cuore la nostra Città”. Appuntamento con il primo incontro di Progetto Donna a cura dell’Udc di Cassino è in programma lunedì 13 dicembre alle ore 18 presso la sede dell’Udc di Cassino in Via G.Di Biasio, 32. Info: info@udc-cassino.it

10 dicembre 2010 0

Le iniziative di Natale nel Comune di Paliano

Di redazione

Di seguito il programma degli appuntamenti che animeranno il periodo natalizio nel comune di Paliano (Fr): 10 Dicembre: in collaborazione con la Caritas, la Proloco, la Croce Rossa, il Circolo Arci, l’Associazione Palio dell’Assunta & Corteo Storico, unitamente ad un gruppo di mamme, è in programma la Cena della Solidarietà presso il ristorante ‘Il Rientro’ (S. Maria Pugliano). Nel corso della serata verrà effettuata una raccolta di offerte il cui ricavato sarà donato alla Caritas per acquistare beni da distribuire tra le famiglie di Paliano in particolari condizioni economiche. Per le iscrizioni potere rivolgervi alla Proloco – Tel. 3319715188 e al Circolo Arci. Il costo della cena (antipasto, pizza e dessert) è di 15 euro. 11 Dicembre GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU’: giungerà la ‘SANTA CROCE’ che sarà accolta alle ore 09,00 dagli ospiti della Casa di Reclusione di Paliano. – Centro Storico, ore 15,00: Via Crucis con la ‘SANTA CROCE’ – Collegiata Sant’Andrea, ore 18,00: S. Messa celebrata dal Vescovo della Diocesi Monsignor Domenico Sigalini – Piazza Marcantonio Colonna, ore 17,00: LA CASA DI BABBO NATALE – Piazza Marcantonio Colonna dalle ore 17,00 alle ore 19,30: Mercatino di artigianato artistico natalizio – Centro Storico, ore 18,00: apertura del percorso dei ‘PRESEPI IN CANTINA’ 12 Dicembre Collegiata Sant’Andrea – ore 11,00: Benedizione del Bambino Gesù nel presepio – ore 18,00: concerto offerto dal Centro Commerciale Naturale e curato dall’Accademia Jazz Friends: HELIUM TRIO ‘Dal Tango al Jazz’ – Fisarmonica, Chitarra, Percussione, Special Guest Davide Barca 17 dicembre Collegiata Sant’Andrea – ore 18,00: concerto BLUE ENSEMBLE ‘Canzoni di Natale’ – Soprano, Tenore, Pianoforte 18 Dicembre Centro Storico dalle ore 17,00 alle ore 19,30: ‘PRESEPI IN CANTINA’ – Piazza Marcantonio Colonna, ore 17,00: LA CASA DI BABBO NATALE – Piazza Marcantonio Colonna dalle ore 17,00 alle ore 19,30: Mercatino di artigianato artistico natalizio – Piazza XVII Martiri Sala Esperia, ore 21,00: serata di beneficenza in favore della Cooperativa FUORICENTRO di Paliano. La serata sarà presentata da Dario Lulli con la partecipazione di artisti palianesi 19 Dicembre Centro Storico dalle ore 17,00 alle ore 19,30: ‘PRESEPI IN CANTINA’ – Piazza Marcantonio Colonna, ore 17,00: LA CASA DI BABBO NATALE – Piazza Marcantonio Colonna dalle ore 17,00 alle ore 19,30: Mercatino di artigianato artistico natalizio – Collegiata Sant’Andrea, ore 17,00: concerto del ‘Coro Sant’Andrea’ – Per le vie del paese dalle ore 11,00 arriva Babbo Natale a cura del ‘Moto Club Franco Attura di Paliano’ 21 Dicembre Collegiata Sant’Andrea, ore 18,00: Concerto del corso musicale dell’Istituto Comprensivo di Paliano 23 dicembre Collegiata Sant’Andrea Ore 18,00: concerto Trio Habanera ‘Dal Sudamerica al Mediterraneo’- Arpa, Violino, Chitarra 26 Dicembre Santo Stefano – Collegiata di Sant’Andrea, ore 18,00: Concerto della Banda Musicale Città di Paliano 27 Dicembre Collegiata Sant’Andrea, ore 18,00 SERATA DI POESIA IN MUSICA: SINERGIA di PAROLA E LINGUAGGIO MUSICALE per UNIRSI ALLA LOTTA CONTRO LA FAME NEL MONDO. Attraverso autori quali Etty Hillesum, Dickinson, N. Daishonin, Gabriela Mistral, Wen Yiduo e musiche di Schubert, Mozart, Massenet, Schindler’s list di Williams, Glueck, Wieniawski, Saint-Saens, vogliamo far emergere la capacità di provare compassione, non nel senso pietistico ma nella sua accezione più fattiva e di valore: togliere la sofferenza. Anyla Kraja, violinista di fama internazionale, vincitrice del ‘Premio La Ciociaria 2004’ da anni sostiene attraverso la sua arte la lotta contro la fame nel mondo. Al pianoforte Fatma Spahiu, voce recitante Angela Ceruti. 31 Dicembre Parcheggio di Via San Francesco d’Assisi, ore 21,00: in tensostruttura ‘CAPODANNO CON LA CROCE ROSSA’ in collaborazione con i Rioni e le Contrade dell’Associazione Culturale Palio dell’Assunta & Corteo Storico (serata di beneficenza). 02 Gennaio Centro Storico dalle ore 17,00 alle ore 19,30: ‘PRESEPI IN CANTINA’ – Piazza Marcantonio Colonna dalle ore 17,00 alle ore 20,00: Mercatino di artigianato artistico natalizio 05 Gennaio Collegiata di Sant’Andrea, ore 18,00: Ensemble Vocale Strumentale ‘ARS ANTIQUA’. Soprano: Anna Tranquilla Neri Flauto: Mauro Salvatori; Violoncello: Daniele di Fazio; Clavicembalo: Barbara di Mario 06 Gennaio Epifania: ‘La Cavalcata dei Magi’- partenza dalla Chiesa di Sant’Anna alle ore 10,30 fino alla Collegiata di Sant’Andrea con celebrazione della S. Messa. – P.zza Marcantonio Colonna, ore 18,00: Arriva la ‘Befana sui trampoli’ – Collegiata Sant’Andrea, ore 21,00: ‘Rising Sound Gospel Choir’